Wall Street chiude in calo

di , pubblicato il

La Borsa di New York ha archiviato la seduta in ribasso dopo le chiusure record di ieri di Dow Jones e S&P 500. L’indice delle blue chip ha perso lo 0,56%, quello delle 500 aziende a maggiore capitalizzazione lo 0,48%. Negativo anche il Nasdaq Composite (-0,21%). Listino azionario Usa penalizzato da alcune prese di beneficio innescate dall’andamento dei contagi negli Stati Uniti.
Tra i titoli in evidenza Tesla +8,21%. L’S&P Dow Jones Indices ha annunciato l’ingresso delle azioni dell’azienda di Elon Musk nell’S&P 500 a partire dal prossimo 21 dicembre. Non è stato comunicato quale società lascerà il posto a Tesla nell’indice ma S&P Dow Jones Indices ha aperto una consultazione alla comunità degli investitori per determinare se l’introduzione debba avvenire in un colpo solo o in due tranche separate (Tesa capitalizza quasi 400 miliardi di dollari e peserà per circa l’1% sull’indice).
Amazon +0,15%. Il colosso e-commerce ha lanciato in Usa il nuovo servizio Amazon Pharmacy. Il nuovo negozio online del gruppo di Seattle permetterà ai membri Usa di Amazon Prime di ricevere farmaci da ricetta in due giorni senza spese di spedizione. Amazon offre oltre tutto sconti fino all’80% sui medicinali ai clienti privi di assicurazione sanitaria. Il nuovo servizio si aggiunge a quello esistente PillPack, rivolto ai clienti che gestiscono più trattamenti farmacologici al giorno per la cura di patologie croniche. Sulla notizia i distributori farmaceutici Walgreens Boots Alliance, Cvs Health e Rite Aid hanno perso rispettivamente il 9,63%, l’8,62% e il 16,33%.
Costco Wholesale +0,56%. Il gruppo della grande distribuzione ha comunicato che staccherà un dividendo straordinario di 10 dollari per azione. Costco pagherà complessivamente agli azionisti 4,4 miliardi di dollari.

Il dividendo andrà in pagamento l’11 dicembre prossimo su posizioni al 2 dicembre.
Apple -0,76%. Berkshire Hathaway ha confermato di avere ridotto la sua partecipazione nel gruppo di Cupertino in novembre. Secondo quanto emerge dalla documentazione depositata presso la U.S. Securities and Exchange Commission (Sec), infatti, la conglomerata di Warren Buffett ha venduto 36,3 milioni di titoli, pari a oltre 4,3 miliardi di dollari agli attuali corsi di Borsa. A fine settembre Berkshire aveva 944,3 milioni di titoli Apple.
Sul fronte macroeconomico il Dipartimento del Commercio ha reso noto che le vendite al dettaglio hanno evidenziato nel mese di ottobre un rialzo inferiore alle attese (+0,3% m/m) in calo dal +1,6% precedente. L’indice escluso il comparto auto è cresciuto dello 0,2% dopo la variazione positiva dell’1,2% della rilevazione precedente (consensus +0,6%).
I prezzi alle importazioni nel mese di ottobre sono diminuiti dello 0,1% su base mensile dopo l’incremento dello 0,2% della rilevazione precedente, rivisto da +0,3%. Le attese degli analisti erano per un incremento dei prezzi dello 0,2% su base mensile. Rispetto all’anno precedente si è rilevata una flessione pari all’1% dal -1,4% del periodo ottobre 2018-2019. I prezzi delle esportazioni sono aumentati dello 0,2%, dopo l’incremento dello 0,6% rilevato a settembre. Rispetto a un anno fa i prezzi delle esportazioni sono diminuiti dell’1,6% dopo essere scesi dell’1,8% nel periodo ottobre 2018-2019.
La Federal Reserve ha reso noto che nel mese di ottobre la Produzione Industriale ha evidenziato un incremento dell’1,1% rispetto al mese precedente. Il dato è risultato pari alle aspettative e in crescita dal -0,6% della rilevazione precedente. Il tasso di utilizzo della capacita’ produttiva si e’ attestato al 72,8% dal 71,5% precedente, risultando superiore alle attese (72,3%).
Il Census Bureau reso noto che le Scorte di magazzino sono cresciute dello 0,7% a settembre, risultando superiori alle attese (+0,5%) e in crescita dal +0,3% della lettura precedente.
L’Indice del Mercato Immobiliare NAHB (National Association of Home Builders) si è attestato a 90 punti nel mese di novembre da 85 punti, risultando superiore al consensus, fissato a 85 punti.

(RV – www.ftaonline.

com)

Argomenti: Nessuno