Vetrya: nasce Vetrya Cloud per l’offerta cloud computing

di , pubblicato il

Vetrya, gruppo italiano leader riconosciuto nello sviluppo di servizi digital, piattaforme cloud computing, soluzioni applicative e servizi broadband lancia la nuova business unit Vetrya Cloud, destinata allo sviluppo dell’offerta di servizi, progetti e soluzioni che impiegano la tecnologia Microsoft Cloud Computing Azure per i processi di digital transformation delle imprese. L’obiettivo della business unit, come deliberato dal cda lo scorso 15 luglio, è quello di diventare leader nel segmento cloud computing, con un’offerta composta da servizi e prodotti in grado di coprire a 360° le esigenze di imprese e organizzazioni nazionali e multinazionali, con soluzioni infrastrutturali quali Communication, Collaboration, Iaas, Paas e Hybrid cloud. La nascita di Vetrya Cloud prevede inoltre l’assunzione di figure professionali con competenze e certificazioni specialistiche che andranno a rafforzare il centro di sviluppo software esistente. La direzione di vendita dei servizi Cloud Computing sarà affidata a Pierpaolo Manzini, con noi da oggi, ingegnere informatico con oltre 30 anni di esperienza nel settore ICT/digital transformation e profonda conoscenza delle tecnologie digitali e vendita di servizi a valore e di prodotti. Nel piano industriale di Vetrya, la business unit dedicata al Cloud computing andrà a costituire un pilastro fondamentale della strategia per i prossimi anni, con un fatturato atteso di circa 5 milioni di euro già nel 2021 e una marginalità pari a circa il 30%. “Il mercato dei servizi digital ha subito repentini cambiamenti mentre ha assunto una forma sempre più centrale nelle vite di noi tutti durante questi ultimi mesi – ha dichiarato Luca Tomassini, Presidente e Amministratore delegato del del Gruppo Vetrya – Come Vetrya abbiamo colto le sfide e le opportunità di questo momento per porre le basi utili a guidare al meglio la trasformazione digitale tramite un’oculata ridefinizione della nostra struttura strategica e operativa.

In quest’ottica, si inseriscono il completamento delle certificazioni Microsoft Azure e la definizione della business unit dedicata al cloud computing presentata oggi. Una scelta che ci permetterà di rispondere con prontezza alle nuove esigenze rappresentate dalle realtà aziendali in Italia e all’estero, e fornire un servizio completo in grado di supportarle nei processi di competitività e crescita.”

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti: