Vendite sull’azionario globale

di , pubblicato il

Listini azionari in ripiegamento nel pomeriggio. Il Dax tedesco cede l’1,09%, il Cac40 francese lo 0,72% e il Ftse 100 britannico lo 0,47 per cento. Male anche l’Ibex 35 spagnolo (-0,78%) e il Ftse Mib italiano (-0,74%) mentre anche i listini USA trattano sotto il riferimento. Sui mercati prevalgono ancora diversi fattori di incertezza.

Lo stop di Johnson & Johnson’s ai test clinici sul vaccino contro il nuovo coronavirus ha proiettato nuove incertezze sugli effetti della pandemia sull’economia.
Anche lo ZEW tedesco oggi non ha fornito indicazioni positive, mentre la campagna elettorale USA agita gli osservatori per il rischio che eventuali forti contestazioni dei risultati si traducano in volatilità sui mercati.
I dati sulle importazioni cinesi di settembre hanno mostrato una forte crescita e incoraggiato le quotazioni del greggio.
Indicazioni sono giunte anche dall’FMI che prevede nel 2020 una contrazione del Pil globale del 4,4% e ha dunque migliorato le previsioni rispetto allo scorso giugno. Resta comunque anche su questi scenari una forte incertezza dovuta alla pandemia.

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno