'Tesmec: EBITDA preliminare proforma 2020 pari a circa 23 milioni di euro - Finanza e Borsa - Investireoggi.it

Tesmec: EBITDA preliminare proforma 2020 pari a circa 23 milioni di euro

di , pubblicato il

Tesmec S.p.A. (MTA, STAR: TES) (“Tesmec” o la “Società”), società a capo di un gruppo leader nel mercato delle tecnologie dedicate alle infrastrutture (reti aeree interrate e ferroviarie) per il trasporto di energia elettrica, di dati e di materiali (petrolio e derivati, gas e acqua), nonché di tecnologie per la coltivazione di cave e miniere di superficie, comunica i principali risultati preliminari consolidati relativi all’esercizio 2020, che confermano le guidance 2020 e le linee guida del Piano Industriale del Gruppo per il periodo 2020-2023, nonostante un primo semestre dell’anno influenzato negativamente dalla diffusione della pandemia da COVID-19 e dalle conseguenti azioni intraprese dalle autorità pubbliche per contenerla.

• I Ricavi preliminari proforma dell’esercizio 2020 si attestano a circa 173 milioni di euro, generando un EBITDA preliminare proforma pari a circa 23 milioni di euro, a conferma delle proiezioni di chiusura fornite al mercato dal Gruppo. La Posizione Finanziaria Netta preliminare si attesta a circa 104 milioni di euro. Senza considerare l’impatto dell’aumento di capitale si sarebbe attestata a circa 128 milioni di euro;
• Il backlog risulta pari a circa 282 milioni di euro al 31 dicembre 2020 rispetto ai 238 milioni al 30 settembre 2020;
• Il Consiglio di Amministrazione della Società per l’esame e l’approvazione del Progetto di Bilancio d’Esercizio di Tesmec S.p.A. e del Bilancio Consolidato del Gruppo al 31 dicembre 2020 si terrà in data 12 marzo 2021.

Il Presidente e Amministratore Delegato Ambrogio Caccia Dominioni ha commentato: “Nonostante il 2020 sia stato un anno difficile, caratterizzato da eventi di natura straordinaria e non prevedibili come la pandemia da COVID-19, i risultati registrati dal Gruppo sono in linea con le previsioni del Piano Industriale 2020-2023 presentato al mercato durante il roadshow relativo all’aumento di capitale, che abbiamo chiuso con successo durante il quarto trimestre dell’anno.

Il livello del nostro backlog ci consente di affrontare il 2021 positivamente, avendo a disposizione mezzi e risorse per far fronte agli sviluppi nei settori di riferimento. Il piano strategico del Gruppo si conferma, quindi, focalizzato su driver di crescita come la digitalizzazione, la sostenibilità e l’energy transition.”

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: