Terzo trimestre e guidance oltre il consensus per Broadcom

di , pubblicato il

Broadcom ha comunicato giovedì dopo la chiusura di Wall Street risultati per il terzo trimestre del suo esercizio segnati da profitti netti in declino da 715 milioni, pari a 1,71 dollari per azione, a 614 milioni, e 1,45 dollari. Su base rettificata l’eps è però salito da 5,16 a 5,40 dollari, a fronte di ricavi in progresso da 5,52 a 5,82 miliardi. Il consensus di FactSet era invece per 5,24 dollari e 5,76 miliardi rispettivamente. Il risultato è in linea con l’outlook di 5,60-5,90 miliardi comunicato in giugno dal produttore Usa di semiconduttori per le telecomunicazioni. Broadcom, che ha fornito una guidance positiva per l’attuale periodo (6,25-6,55 miliardi di ricavi, contro i 6,20 miliardi stimati dagli analisti), ha registrato una performance altalenante in after market, dopo avere chiuso con un crollo del 6,11% giovedì, in una seduta di sell-off per Wall Street (il Nasdaq ha perso il 4,96%) e in particolare proprio per il settore tecnologico.

(RR – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno