Tentativo di rimbalzo in avvio per il future Eurostoxx 50

di , pubblicato il

Tentativo di rimbalzo in avvio per il future Eurostoxx 50. Il future Eurostoxx 50 ha lasciato ieri sul terreno il 2,63% mentre questa mattina le quotazioni sono in crescita dello 0,4% circa a 3194 punti. In attesa dei dati sul Pil cinese, in pubblicazione lunedì prossimo (attesa una crescita del 5% anno su anno dal +3,2% del secondo trimestre), gli investitori continuano a guardare con apprensione all’impennata dei contagi da Covid-19 a livello globale. L’ottimismo viene anche frenato dallo stallo su nuovi piani di stimolo in Usa. Per inviare un segnale di ripresa credibile il future Eurostoxx dovrà superare almeno il 50% di ritracciamento della seduta di ieri, quindi i 3210 punti. Solo il quel caso sarebbe possibile iniziare a sperare che un eventuale rimbalzo non sia solo una correzione tecnica ma un tentativo di ripristinare la tendenza rialzista vista dal minimo di fine settembre. Ulteriori resistenze a 3225 e a 3250. Oltre quei livelli atteso il test a 3287/88 della “neckline” del testa spalle ribassista disegnato dal top di giugno (linea che unisce il minimo del 15 giugno con quello del 31 luglio), senza il superamento di quei livelli il rimbalzo in atto dal minimo del 25 settembre rischia di dimostrarsi solo un “return move” alla neckline del testa spalle, che conserverebbe quindi intatta tutta la sua forza ribassista. Sopra 3288 invece target a 3345, limite superiore del canale ribassista disegnato dal top di luglio. La mancata rottura di 3210 e la violazione del minimo di ieri a 3166 (primo supporto di breve a 3180) potrebbero invece portare al test della base del canale in area 3050 punti. Supporto intermedio a 3136, minimo del 2 ottobre.

(AM – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno