Sostravel sigla una lettera di intenti vincolante con la società di telemedicina statunitense Health Point Plus

di , pubblicato il

Sostravel.com S.p.A., società quotata presso Borsa Italiana – segmento AIM Italia (ticker: SOS), operatore digitale del mercato dei servizi di assistenza per i passeggeri del trasporto aereo, rende noto che è stata siglata una lettera di intenti vincolante tra la stessa e la società di telemedicina statunitense Healh Point PlusInc. attiva nel settore dei servizi di assistenza sanitaria a distanza con strumenti di telecomunicazione e prossima alla quotazione su primaria borsa statunitense. SosTravel.com S.p.a. ed Health Point Plus, Inc., hanno sottoscritto una lettera d’intenti con la quale si impegnano a negoziare e concludere, entro il 30 settembre 2020, un accordo commerciale di durata biennale in base al quale, partendo dal servizio già esistente, creeranno un prodotto di tele-assistenza medica di primo soccorso dedicato al viaggiatore attraverso il network di dottori offerti da Health Point Plus. Al fine di rafforzare la relazione commerciale, si prevede inoltre che SosTravel effettui, anche in vista del prossimo percorso di IPO di Health Point Plus, un investimento di una quota minoritaria del capitale di quest’ultima sottoscrivendo una porzione dell’aumento di capitale deliberato da Health Point Plus per un valore di USD 100.000. Healh Point Plus Inc. – Salem, Massachusetts, Stati Uniti (https://healthpointplus.com/) – attiva nel settore dei servizi di assistenza sanitaria a distanza con strumenti di telecomunicazione e prossima alla quotazione su primaria borsa statunitense ha sviluppato una piattaforma tecnologica proprietaria che, tramite appositi strumenti, mette in contatto oltre 3.000 dottori in medicina con i propri utenti semplificando e rivoluzionando il primo contatto tra medico e paziente. “Riteniamo che l’accordo con Health Point Plus possa rivoluzionare l’esperienza dei viaggiatori nel caso, spiacevole, di una circostanza negativa come una malattia o un malessere lontani da casa, tutto questo tramite un contatto veloce via smartphone con un medico che può dare una prima diagnosi e indirizzare il paziente verso nuovi approfondimenti o fornendo una terapia.

Questo vale, ad esempio, anche per i sintomi del covid-19 che può essere facilmente travisato con una semplice influenza” – dichiara Rudolph Gentile Presidente e CEO di sostravel. “Ci rivolgiamo ad una platea di viaggiatori molto vasta che ricerca servizi sempre più evoluti ed efficienti per le problematiche che possono incorrere durante un viaggio, siamo convinti che i servizi di telemedicina possano arricchire sensibilmente il portafoglio di servizi di Sostravel”.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno