Sol: vendite consolidate +5,0% a 708,3 mln nei primi 9 mesi 2020

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione della SOL S.p.A., società quotata alla Borsa Italiana e holding operativa di un Gruppo multinazionale con oltre 4,400 dipendenti attivo nei settori dei gas tecnici e medicinali e dell’assistenza medicale a domicilio, ha esaminato oggi i dati delle vendite consolidate al 30 settembre 2020. I primi nove mesi del 2020 sono stati caratterizzati dalla diffusione in tutto il mondo dell’epidemia di Coronavirus (COVID-19) che, iniziata in Cina, si è diffusa successivamente anche in Europa e negli altri continenti. La pandemia ha causato enormi problemi di salute pubblica e ha provocato una caduta verticale della produzione industriale e del PIL praticamente in tutti i paesi del mondo. Il maggiore impatto si è avuto nel secondo trimestre, quando sono state adottate in vari paesi le misure più restrittive di contenimento dell’epidemia. Nel terzo trimestre del 2020 si è riscontrata una leggera ripresa delle attività industriali, i cui indici rimangono tuttavia ancora sensibilmente inferiori all’anno precedente. Nel contesto evidenziato, il Gruppo Sol ha realizzato vendite per 708,3 milioni di Euro, in crescita del 5,0% rispetto a quelle al 30 settembre 2019 (+4,4% a pari perimetro). Il risultato positivo è da ascriversi sia all’andamento delle vendite in Italia, pari a 305,2 milioni di Euro (+4,3%), che a quelle realizzate all’estero, pari a 403,1 milioni di Euro (+ 5,6%). In particolare, la Divisione Gas Tecnici ha realizzato un fatturato di 312,3 milioni di Euro, in crescita dello 0,9% rispetto ai primi nove mesi del 2019, mentre nella Divisione dell’Assistenza Medicale a Domicilio, ove il Gruppo opera attraverso Vivisol, le vendite sono state di 396,0 milioni di Euro, con un incremento dell’8,5%. “Valutiamo molto positivamente i risultati delle vendite realizzate al 30 settembre 2020 – ha affermato Marco Annoni, Vice Presidente di SOL S.

p.A. – che confermano la capacità del Gruppo SOL di individuare nuove opportunità anche in una situazione economica molto difficile”. “Per il 2020 – ha concluso Aldo Fumagalli Romario, Presidente di SOL S.p.A. – compatibilmente con l’evoluzione della pandemia da COVID-19 e le relative restrizioni imposte, ci poniamo l’obbiettivo di realizzare una crescita delle vendite e della redditività, nonché di continuare nei programmi di investimento volti a sostenere lo sviluppo, la diversificazione e l’innovazione del Gruppo SOL”.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: