Snam sui massimi da luglio dopo operazione De Nora

di , pubblicato il

Snam +2,8% sale sui massimi da luglio dopo la notizia dell’accordo con Blackstone per l’acquisto di una quota strategica di circa il 33% di De Nora, sulla base di un enterprise value del 100% di circa 1,2 miliardi di euro. L’acquisizione sarà finanziata con fondi propri e dovrebbe essere perfezionata entro il primo trimestre del 2021 a valle delle competenti autorizzazioni antitrust. De Nora, società italiana fondata nel 1923, offre ai propri clienti soluzioni sostenibili per vari processi industriali e ha rilevanti prospettive di crescita grazie all’esposizione a due mega-trend della transizione energetica, in particolare la produzione di idrogeno verde e il trattamento delle acque.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: