Siti B&T completa l’acquisto del 75% di Diatex

di , pubblicato il

Dando seguito a quanto comunicato al mercato in data 27 giugno 2019, e nella successiva integrazione del 23 dicembre 2019, SITI B&T Group, fornitore di tecnologia e di impianti completi al servizio dell’industria ceramica mondiale delle piastrelle e dei sanitari, comunica di aver perfezionato in data 20 gennaio 2019 l’acquisizione del 75% delle azioni della Società Diatex di Villaverla (VI), attiva nella produzione di utensili diamantati per la lavorazione lapidea e della ceramica, per un valore complessivo pari a Euro 7,5 milioni.

Come pattuito nell’accordo perfezionato in data 20 gennaio 2019, il pagamento sarà suddiviso in due tranche: la prima, pari a Euro 6 milioni, è stata contestualmente riconosciuta all’atto della definizione dell’operazione, mentre i restanti Euro 1,5 milioni saranno versati a 30 mesi a partire dal 20 gennaio 2019. L’operazione contempla, inoltre, opzioni Put & Call da esercitarsi a 5 anni sulle quote residue, il cui prezzo dipenderà dal valore della società alla data dell’esercizio dell’opzione.

Diatex nel 2018 ha sviluppato un fatturato di 10,7 milioni di euro, raggiungendo un EBITDA normalizzato di Euro 1,9 milioni, con una Posizione Finanziaria Netta, al 31.12.2018, pari a Euro 1,2 milioni. L’acquisizione di Diatex rientra nella strategia del Gruppo di valorizzare nuove sinergie con le tecnologie di finitura (della Società Ancora), per poter proporre al mercato nuovi prodotti ad alte prestazioni e nuovi servizi alla clientela. La società acquisita è infatti leader nella produzione di utensili per il finishing delle piastrelle ceramiche ed in particolare per la squadratura.

A seguito del perfezionamento dell’operazione, sempre in data 20 gennaio 2019, il Consiglio di Amministrazione di Diatex S.p.A. ha deliberato un nuovo organo amministrativo di cui Fabio Tarozzi, attuale Ceo di Siti B&T Group è Presidente e Luciano Dalla Pozza, ex socio di maggioranza e consigliere di Diatex, Amministratore Delegato.

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti:

I commenti sono chiusi.