SIT acquisisce la portoghese Janz ed entra nel business dei contatori d’acqua

di , pubblicato il

SIT S.p.A., multinazionale quotata in Borsa nel segmento MTA che attraverso le divisioni Heating e Smart Gas Metering crea soluzioni intelligenti per il controllo delle condizioni ambientali e per la misurazione dei consumi, ha siglato un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di Janz-Contagem e Gestão de Fluídos S.A., consolidata azienda portoghese di proprietà della famiglia Janz specializzata nella produzione di contatori d’acqua residenziali.

Highlights dell’acquisizione:
• Janz è un consolidato operatore europeo che produce e commercializza contatori d’acqua volumetrici residenziali;
• Janz presenta nel 2019 un fatturato di 18,6 milioni di euro e un EBITDA di 4,0 milioni, con un tasso medio di crescita negli ultimi 5 anni rispettivamente del 9% e 23%;
• L’operazione, che prevede l’acquisizione del 100% di Janz, sarà finanziata da una nuova linea di credito che SIT ha ottenuto dalle banche che partecipano al finanziamento in pool in essere;
• Il valore dell’acquisizione è pari a 28 milioni di euro (cash & debt free).

“Le competenze ed il know-how che abbiamo sviluppato con i contatori gas, in particolare per quanto riguarda la comunicazione dei contatori con le reti intelligenti, saranno alla base delle sinergie che creeremo con Janz, per accelerare il percorso di crescita nel segmento degli smart water meters” ha dichiarato Federico de’ Stefani, Presidente e Amministratore Delegato di SIT S.p.A. “L’obiettivo è di costituire un player internazionale nei contatori smart, gas e acqua, che rappresenti una eccellenza nelle tecnologie di misurazione e comunicazione a supporto delle reti delle Utility. Un centro di eccellenza tecnologica made by SIT dedicato allo sviluppo ed alla distribuzione mondiale di contatori intelligenti, forti di competenze certificate e processi avanzati per la misurazione degli elementi energetici a tutela delle risorse naturali”.

Per Manuel Janz, Presidente di BJH, il principale azionista di Janz, “l’eredità sviluppata nel corso di quattro generazioni della famiglia Janz è assicurata in questa transazione, che consentirà all’azienda di espandersi, supportata dal riconosciuto know how di Sit nel settore dello smart metering, area cruciale nel mercato attuale”.

Il Gruppo SIT è assistito dallo Studio Legale SAT – Spinazzi Azzarita Troi Genito e da PLMJ Advogados per gli aspetti legali, da PwC per la due diligence finanziaria, contabile e fiscale. Il team di Oaklins, coordinato dai partner Enrico Arietti e Diogo Torrado ha agito in qualità di advisor finanziario del Gruppo SIT.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: