Segnali di risveglio da parte del settoriale EURO STOXX® Oil & Gas

di , pubblicato il

Segnali di risveglio da parte del settoriale EURO STOXX® Oil & Gas. Il settoriale EURO STOXX® Oil & Gas (EU0009658400) paniere i cui maggiori rappresentanti sono Total, Neste ed Eni e dove compare anche Snam, ha disegnato una figura a doppio minimo con base in area 198 euro a partire dal 25 settembre. La figura rialzista è stata completata, con la rottura confermata in chiusura di seduta del suo limite superiore posto a 207,34 euro (top del 1° ottobre), il 9 ottobre. Nella stessa seduta i prezzi hanno superato, anche se solo marginalmente, la media mobile esponenziale a 20 giorni che era stata tagliata al ribasso l’8 settembre. Se le quotazioni riusciranno a salire anche oltre area 211, 38,2% di ritracciamento (percentuale di Fibonacci) del ribasso dal top di agosto, sarà possibile iniziare a scommettere su una estensione del rimbalzo con obiettivi almeno fino a 220 euro e resistenza intermedia a 215 euro. Solo il superamento a 222,50 della “neckline” del testa spalle ribassista disegnato dal picco del 2 aprile invierebbe tuttavia un segnale di ripresa duraturo, fino a quel momento l’eventuale proseguimento del rimbalzo in atto sarà da considerare temporaneo. Sotto area 205 rischio di ricopertura del gap del 5 ottobre con base a 200,70 circa. Supporto successivo, critico anche in ottica di medio termine, il minimo del “martello” del 2 ottobre a 197,18 euro.

(AM)

Argomenti: Nessuno