Salini Impregilo rimbalza dai minimi da sei mesi

di , pubblicato il

Salini Impregilo (+1,83%) ha accennato una reazione dopo aver avvicinato con i minimi di giovedì a 1,513 euro quelli della scorsa estate a 1,501 euro. Oltre i massimi di gennaio a 1,66 circa, le quotazioni potrebbero tentare di risalire la china verso quota 1,73, media mobile esponenziale a 100 giorni, poi fino a circa 2 euro, linea che scende dai massimi di aprile 2019 e picco del 22 ottobre. Sotto 1,50 resterebbe solo il supporto a 1,36.

(CC – www.ftaonline.com)

Argomenti:

I commenti sono chiusi.