Raccolta positiva per Azimut, titolo cede come mercato

di , pubblicato il

Il Gruppo Azimut ha registrato a maggio 2022 una raccolta netta positiva per 681 milioni, il totale da inizio anno sale a 2.6 miliardi. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine maggio a 83.4 miliardi, 53.5 miliardi di questi fanno riferimento alle masse gestite. Il titolo è in calo dell’1,6% a 19.30 euro circa (minimo intraday a 19.21), il Ftse Mib cede -1,58%. L’ultima seduta era terminata a 19.61 euro con una variazione del -1.21%, i prezzi hanno oscillato tra 19.52 e 19.925 euro. Nel 2022 il titolo è in ribasso del -20.54%. I massimi e i minimi delle ultime 21 sedute sono posizionati a 20.66 e a 18.84 euro. Le medie mobili esponenziali a 20 e a 50 giorni, rispettivamente in transito a 19.840 e a 20.222, sono incrociate al ribasso, il trend di fondo è negativo. L’indicatore Rsi a 14 sedute è in area neutrale, il trend attuale è lontano da una condizione di eccesso. Una prima resistenza si colloca a 19.916, al di sopra di quella atteso il test di area 20.377 euro. Un supporto di breve è individuabile a 19.296, in caso di violazione atteso il test di 19.137 euro.

(AM – www.ftaonline.com)

Argomenti: