Prosegue la striscia positiva dell’S&P 500

di , pubblicato il

Prosegue la striscia positiva dell’S&P 500 che risale la china verso i record di inizio settembre a quota 3588 terminando gli scambi venerdì a 3477,13 punti (+0,88%). Nell’ultima seduta della settimana l’indice americano ha confermato con decisione la rottura delle resistenze presenti tra 3400 e 3430 riuscendo ad allontanarsene e dimostrando così le proprie intenzioni di crescita. Sarà comunque richiesto un ultimo sforzo per raggiungere il target indicato: senza il superamento di area 3500 potrebbe infatti prendere forma uno swing al ribasso. Discese sotto i 3430 punti metterebbero poi in discussione i recenti progressi, sebbene solo la violazione di quota 3323 comprometterebbe la tendenza rialzista di breve prospettando cali verso il minimo di settembre a quota 3210. In caso di discese sotto questo livello il ribasso assumerebbe tratti preoccupanti anche per il medio termine, verso i supporti a 3050 punti, quota pari al 38,2% di ritracciamento del rialzo partito a marzo.

(CC )

Argomenti: Nessuno