Poste, solo oltre 8,10 primi segnali di ripresa

di , pubblicato il

Poste ha tentato a più riprese nelle ultime settimane, senza riuscirci, di tornare al di sopra della linea rialzista che unisce i minimi di marzo e quelli del 30 luglio, violata il 31 agosto e ora passante a 8,10 circa. Oltre quei livelli il rimbalzo in atto dal minimo di inizio mese avrebbe spazio per estendere verso 8,27, top del 12 agosto (resistenza significativa in quanto massimo di un “gravestone doji”) e 8,42, top del 21 luglio (altra candela significativa, uno “shooting star”, per altro disegnato sul 50% di ritracciamento del ribasso dal top di giugno). Solo la rottura di area 8,42 sarebbe da leggere come un segnale di ripresa duraturo. Sotto 7,65, linea che sale dai minimi di fine luglio, invece target a 7,55 e 7,20.

(AM – www.ftaonline.com)

Argomenti: