Portobello: significativa crescita di fatturato e dei margini nel primo semestre

di , pubblicato il

Portobello S.p.A. (“Portobello” o la “Società”), società proprietaria dell’omonima catena retail e leader nel settore Media & Advertising tramite l’attività di barter, quotata sul mercato AIM Italia organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., comunica che il Consiglio di Amministrazione della Società ha esaminato e approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2020, sottoposta a revisione contabile limitata.

La Società registra una significativa crescita di fatturato e dei margini, resa ancora più importante dalle condizioni straordinarie in cui si è verificata, ovvero durante il lockdown che ha paralizzato per oltre due mesi molte attività della Società (in primis i negozi). Tali performance dimostrano come il modello di business di Portobello sia efficiente e robusto e che la Società abbia considerevoli spazi di crescita, che diventano ancora più ampi in seguito alle opportunità di mercato che la situazione di crisi ha generato.

– Fatturato netto +25% pari a 24,0 milioni di Euro (19,2 milioni di Euro al 30 giugno 2019)
– EBITDA +147% pari a 5,4 milioni di Euro (2,2 milioni di Euro al 30 giugno 2019)
– EBIT +187% pari a 4,7 milioni di Euro (1,6 milioni di Euro al 30 giugno 2019)
– Risultato netto +193% pari a 3,4 milioni di Euro (1,2 milioni di Euro al 30 giugno 2019)
– Posizione finanziaria netta 7,2 milioni di Euro (4,8 milioni di Euro al 31 dicembre 2019), PFN corrente 0,5 milioni di Euro

Roberto Panfili, Co-founder e Chief Operating Officer di Portobello S.p.A., ha dichiarato: “Gli eccellenti risultati economico-finanziari registrati da Portobello nel primo semestre del 2020 dimostrano, ancora una volta, come il modello di business societario sia estremamente solido e sostenibile. La sempre più efficiente integrazione verticale delle business unit, la competenza del management e il rafforzamento della struttura organizzativa e gestionale hanno consentito alla Società di confermare il trend di crescita positivo e di gestire in maniera ottimale il nuovo scenario di business determinato dall’emergenza sanitaria in corso.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: