Pierrel: confermati i principali obiettivi economico-finanziari per l’anno 2020

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Pierrel S.p.A. (“Pierrel” o la “Società” o la “Capogruppo”), provider globale di servizi per l’industria farmaceutica le cui azioni sono quotate sul segmento MTA di Borsa Italiana (Ticker: PRL) ha esaminato e approvato, su base volontaria, il Resoconto intermedio di gestione del Gruppo Pierrel e della Società al 30 settembre 2020, redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS.

Risultati consolidati al 30 settembre 2020:
– Ricavi pari a circa Euro 12,8 milioni, in diminuzione di circa il 14% rispetto al 30 settembre 2019, quando erano pari a circa Euro 14,9 milioni;
– EBITDA positivo per circa Euro 1,7 milioni, in diminuzione di circa l’8% rispetto al 30 settembre 2019, quando era positivo per circa Euro 1,9 milioni;
– EBIT positivo per circa Euro 0,9 milioni (comprensivi di circa Euro 0,9 milioni per ammortamenti), in diminuzione di circa il 18% rispetto al 30 settembre 2019, quando era positivo per circa Euro 1,1 milioni (comprensivo di circa Euro 0,8 milioni per ammortamenti);
– Utile netto consolidato complessivo pari a circa Euro 0,8 milioni, in significativo miglioramento rispetto ai circa Euro 50 migliaia consuntivato al 30 settembre 2019;
– Indebitamento Finanziario Netto pari a circa Euro 7,1 milioni, in aumento di circa il 28% rispetto al 30 giugno 2020, quando era pari a circa Euro 5,5 milioni, e di circa il 4% rispetto al 31 dicembre 2019, quando era pari a circa Euro 6,8 milioni;
– Disponibilità liquide e mezzi equivalenti pari a circa Euro 4,4 milioni, in diminuzione rispetto al 31 dicembre 2019, quando erano pari a circa Euro 5,5 milioni.

Limitati gli effetti negativi della pandemia da COVID-19.

Confermati i principali obiettivi economico-finanziari per l’anno 2020 come da ultimo rivisti dal Consiglio di Amministrazione nel corso della riunione del 16 settembre 2020.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: