Piazza Affari sotto il riferimento. Brilla Illimity

di , pubblicato il

A Milano il Ftse Mib perde lo 0,1% e il Ftse Italia All Share lo 0,09 per cento. In calo in Europa il Dax tedesco (-0,13%) e il Cac 40 francese (-0,3%).

Perdono quota le quotazioni del petrolio greggio nei mercati internazionali con il Brent che passa di mano a 71,20 dollari (-0,2%). Alle 16:30 saranno pubblicati i dati settimanali EIA sulla scorte di petrolio USA. A Piazza Affari, Saipem riduce i guadagni e si attesta a 2,168 euro (+0,9%).

In ripresa Maire Tecnimont (+0,1%). La controllata NextChem ha firmato un contratto con TotalEnergies per lo sviluppo di attività di Front-End Engineering Design e per fornire il proprio knowhow tecnologico per realizzare l’impianto Biojet in Francia, in grado di trattare 400.000 tonnellate annue.

Perde terreno Banca MPS (-0,8%) dopo il via libera all’operazione di finanziamento da 7 milioni di euro in favore della società IRCE Spa, gruppo industriale che opera nel settore dei conduttori per avvolgimento e cavi elettrici, con Garanzia Italia di Sace.

Illimity bank avanza del 5,1% spinta dalle indiscrezioni de Il Messaggero, poi smentite da un portavoce ai microfoni di Reuters. Secondo il quotidiano romano, l’istituto fondato e guidato da Corrado Passera sarebbe finito nel mirino di ION, in fondo inglese che ha recentemente rilevato Cedacri.

Si segnalano le performance positive di DiaSorin (+0,7%), che ha annunciato la firma di un accordo con Unifarma e Alliance Healthcare per la distribuzione e vendita nelle farmacie italiane della piattaforma di immunodiagnostica Point-Of-Care (POC) LIAISON IQ e dei primi due test disponibili sulla piattaforma.

In calo Stellantis (-0,1%). La casa automobilistica ha annunciato stop produttivi agli impianti statunitensi di Belvidere, Windsor e Toluca nella settimana del 14 giugno a causa della carenza senza precedenti dei microprocessori necessari alle operazioni.

Lo riportano diversi osservatori, tra i quali Reuters.

Poco mossa Telecom Italia (+0,0%). La tecnologia di Olivetti, gruppo TIM, è stata scelta da Philip Morris per digitalizzare accessi e logistica dell’impianto di Crespellano (Bologna). Lo riporta MF, che parla di accordo basato sulle nuove tecnologie IoT (Internet of Things, ossia l’Internet delle cose).

El.En (+2%) in verde dopo la proposta di frazionamento del valore nominale delle azioni ordinarie nel rapporto 1 a 4 per agevolare le negoziazioni in borsa.

(CC – www.ftaonline.com)

Argomenti: , ,