Piazza Affari poco sopra la parità. FTSE MIB +0,1%

di , pubblicato il

Piazza Affari poco sopra la parità. FTSE MIB +0,1%.

Il FTSE MIB segna +0,1%, il FTSE Italia All-Share +0,1%, il FTSE Italia Mid Cap -0,1%, il FTSE Italia STAR -0,5%.

Mercati azionari europei in leggero calo: EURO STOXX 50 -0,1%, FTSE 100 -0,2%, DAX +0,0%, CAC 40 -0,2%, IBEX 35 -0,1%.

Future sugli indici azionari americani in parità: S&P 500 +0,0%; NASDAQ 100 -0,1%; Dow Jones Industrial +0,1%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -0,42%; NASDAQ Composite -1,19%; Dow Jones Industrial -0,18%.

Mercato azionario giapponese debole. Il Nikkei 225 ha terminato la seduta odierna a -0,65%. Borse cinesi in netta flessione: l’indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a -1,12%, l’Hang Seng di Hong Kong al momento segna -2,3%.

Euro sotto il massimo di ieri mattina contro dollaro a 1,0247. EUR/USD al momento quota 1,0215 circa.

BTP e spread in miglioramento. Il rendimento del decennale segna 3,00% (chiusura precedente a 3,10%), lo spread sul Bund 210 bp (215) (dati MTS).

BPER Banca +1,4% si conferma tonica in attesa della decisione entro i prossimi giorni (ieri la prima udienza) del Tribunale di Genova sulla revoca, conferma o modifica del decreto di sospensione dell’esecuzione delle deliberazioni dell’Assemblea di Banca Carige (nomina cda e rinuncia transattiva alle azioni di responsabilità nei confronti di due ex amministratori, Cesare Castelbarco Albani e Piero Montani, oggi a.d. di BPER). Il decreto era stato adottato “inaudita altera parte” dallo stesso Tribunale su ricorso dell’azionista Malacalza Investimenti. Montani si è mostrato ottimista sull’ipotesi di revoca della sospensione.

Pirelli & C +1,2% positiva in scia alle indicazioni giunte dai dati semestrali e dall’aggiornamento della guidance 2022-2023 di Bridgestone (-0,09% a Tokyo) dopo la chiusura del mercato giapponese.

Bene Generali +1,0% su cui Moody’s, a differenza di Unipol, UnipolSai e dei bancari, ha confermato l’outlook stabile, con rating A3.

Incerti i petroliferi: il greggio è in calo dai massimi di ieri pomeriggio. Il future ottobre sul Brent segna 95,55 $/barile (da 98,30 circa), il future settembre sul WTI 89,65 $/barile (da 92,50 circa). Eni +0,2%, Tenaris -0,6%, Saipem -0,8%.

Abitare In +1,4% guadagna ulteriore terreno in scia ai risultati del terzo trimestre dell’esercizio 2021-2022 terminato il 30 giugno scorso. I ricavi sono saliti a 103,8 milioni di euro da 90,8 nello stesso periodo un anno fa. L’utile pre-tasse adjusted balza a 22,5 milioni da 12,6 milioni.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi:
alle 10:00 inflazione Italia.
Negli USA alle 14:30 inflazione, alle 16:00 scorte all’ingrosso, alle 16:30 variazione settimanale scorte petrolio (EIA).

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , , , , ,