'Piazza Affari poco mossa. Bene lo spread. FTSE MIB -0,1% - Finanza e Borsa - Investireoggi.it

Piazza Affari poco mossa. Bene lo spread. FTSE MIB -0,1%

di , pubblicato il

Piazza Affari poco mossa. Bene lo spread. FTSE MIB -0,1%.

Il FTSE MIB segna -0,1%, il FTSE Italia All-Share -0,1%, il FTSE Italia Mid Cap -0,1%, il FTSE Italia STAR +0,1%.

BTP e spread in miglioramento. Il rendimento del decennale segna 0,63% (chiusura precedente a 0,67%), lo spread sul Bund 116 bp (da 118) (dati MTS).

Mercati azionari europei deboli: EURO STOXX 50 -0,2%, FTSE 100 +0,1%, DAX -0,2%, CAC 40 -0,3%, IBEX 35 -0,5%.

Future sugli indici azionari americani incerti: S&P 500 -0,1%, NASDAQ 100 +0,2%, Dow Jones Industrial -0,1%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 +0,18%, NASDAQ Composite -0,05%, Dow Jones Industrial +0,20%.

Mercato azionario giapponese in parità, l’indice Nikkei 225 ha terminato a +0,03%. Borse cinesi contrastate: l’indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a -0,20%, l’Hang Seng di Hong Kong a +0,74%.

Moncler +1,7% in rialzo. MFF scrive che l’evento Genius 2021 verrà spostato da febbraio a settembre e si terrà in Cina, con un nuvo format telematico e multimediale.

Petroliferi in flessione: il greggio arretra dai massimi di ieri pomeriggio. Il future febbraio sul Brent segna 48,50 $/barile (da 48,70 circa), il future gennaio sul WTI segna 45,45 $/barile (da 45,90 circa). Eni -0,8%, Tenaris -1,3%, Saipem -1,3%.

Prysmian, +1,5% a 26,93 euro, vicina ai massimi da inizio 2018 toccati lunedì scorso a 27,94 in scia al report di Intesa Sanpaolo: raccomandazione add sul titolo confermata e target incrementato da 27,20 a 30,10 euro. Secondo gli analisti il mercato non sta scontando correttamente le prospettive di crescita del gruppo alla luce del processo di transizione energetica globale.

BPER Banca -0,9% ancora debole dopo la massiccia flessione di ieri in scia alle dichiarazioni dell’a.d. Alessandro Vandelli: l’istituto nei prossimi mesi sarà impegnato nell’integrazione degli sportelli ex UBI Banca appena acquisiti ed è quindi difficile che possa pensare a un’operazione di fusione.

Sale Banca MPS +1,5%. Secondo indiscrezioni di stampa ieri Mediobanca (advisor del Tesoro per la vendita dell’istituto senese) ha presentato al cda un rapporto in cui si evidenzia che l’acquirente di Rocca Salimbeni potrà beneficiare di 5,2-7,8 miliardi di “nuovo valore” derivante dalle agevolazioni ipotizzate dal Tesoro per le fusioni bancarie e dai benefici del futuro riassetto di MPS.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 10:00 indice Markit PMI servizi finale eurozona, alle 10:30 indice Markit PMI servizi finale Regno Unito, alle 11:00 vendite al dettaglio eurozona.
Negli USA alle 14:30 richieste settimanali sussidi disoccupazione, alle 15:45 indice Markit PMI servizi finale, alle 16:00 indice ISM non manifatturiero.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , , , , ,