Piazza Affari negativa, crollano le borse cinesi. FTSE MIB -1,1%

di , pubblicato il

Piazza Affari negativa, crollano le borse cinesi. FTSE MIB -1,1%.

Il FTSE MIB segna -1,1%, il FTSE Italia All-Share -1,0%, il FTSE Italia Mid Cap -0,6%, il FTSE Italia STAR -0,4%.

BTP e spread incerti. Il rendimento del decennale segna 0,63% (chiusura precedente a 0,64%), lo spread sul Bund 107 bp (da 105) (dati MTS).

Mercati azionari europei in rosso: EURO STOXX 50 -1,1%, FTSE 100 -1,2%, DAX -1,2%, CAC 40 -0,9%, IBEX 35 -1,0%.

Future sugli indici azionari americani negativi: S&P 500 -0,5%, NASDAQ 100 -0,4%, Dow Jones Industrial -0,6%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 +0,24%, NASDAQ Composite +0,03%, Dow Jones Industrial +0,24%.

Mercato azionario giapponese in verde, il Nikkei 225 stamattina ha terminato a +0,49%. Borse cinesi in ulteriore pesante flessione: l’indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a -3,53%, l’Hang Seng di Hong Kong al momento segna -4,8%.

Unicredit -1,9% in rosso: domina l’incertezza sul dossier aggregazioni. Sul fronte MPS -0,8% potrebbe rendersi necessaria un’estensione oltre il 2021 della norma sulle DTA. L’altra opzione riguarda Banco BPM -1,1%.

Petroliferi in flessione: il greggio perde terreno dai massimi della notte. Il future ottobre sul Brent segna 73,40 $/barile (da 74,20 circa), il future settembre sul WTI segna 71,60 $/barile (da 72,30 circa). Eni -0,6%, Tenaris -1,2%, Saipem -1,6%.

In rialzo Saras +1,6% grazie al recupero dei margini di raffinazione. Il benchmark EMC alla fine della scorsa settimana si è attestato a +0,2 dollari/barile da -0,7 nella precedente.

Italgas +0,5% tocca i massimi da metà giugno in scia ai risultati del primo semestre: ricavi a 665,4 milioni di euro (+2,9%), EBITDA a 489,1 milioni (+5,9%) e utile netto adjusted attribuibile al gruppo a 176,1 milioni di euro (+14,1%).

Biesse +5,0% accelera e tocca i massimi da settembre 2018.

Venerdì il cda approverà i risultati del primo semestre 2021.

Sciuker Frames +2,4% si conferma in buona forma. La controllata Sciuker Ecospace ha stipulato 11 nuovi contratti d’appalto dal valore complessivo lordo pari a 15,6 milioni di euro.

Banca Carige torna in contrattazione (apertura teorica a 0,6318 euro) ma non riesce a fare prezzo. Il titolo era sospeso dal 2 gennaio 2019.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 10:00 M3 eurozona e bilancia commerciale (non EU) Italia, alle 12:00 indice CBI (distribuzione) Regno Unito.
Negli USA alle 14:30 ordinativi beni durevoli, alle 15:00 indice S&P-Case/Shiller (prezzi abitazioni) e indice FHFA (prezzi abitazioni), alle 16:00 indice fiducia consumatori (Conference Board), alle 22:30 scorte settimanali petrolio (API).

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , , , , , , , ,