'Piazza Affari in verde. Telecom e DiaSorin in evidenza. FTSE MIB +0,5% - Finanza e Borsa - Investireoggi.it

Piazza Affari in verde. Telecom e DiaSorin in evidenza. FTSE MIB +0,5%

di , pubblicato il

Piazza Affari in verde. Telecom e DiaSorin in evidenza. FTSE MIB +0,5%.

Il FTSE MIB segna +0,5%, il FTSE Italia All-Share +0,4%, il FTSE Italia Mid Cap +0,0%, il FTSE Italia STAR +0,4%.

BTP e spread poco mossi. Il rendimento del decennale segna 0,56% (chiusura precedente a 0,57%), lo spread sul Bund 114 bp (da 115) (dati MTS).

Mercati azionari europei incerti: EURO STOXX 50 +0,3%, FTSE 100 -0,9%, DAX +0,2%, CAC 40 +0,2%, IBEX 35 +0,1%.

Future sugli indici azionari americani sopra la parità: S&P 500 +0,1%, NASDAQ 100 +0,4%, Dow Jones Industrial +0,1%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente (mercoledì 25/11, ieri Wall Street chiusa per il Thanksgiving Day, oggi seduta ridotta): S&P 500 -0,16%, NASDAQ Composite +0,48%, Dow Jones Industrial +0,58%.

Mercato azionario giapponese positivo, l’indice Nikkei 225 ha terminato a +0,40%. Borse cinesi in rialzo: l’indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a +1,24%, l’Hang Seng di Hong Kong a +0,28%.

Telecom Italia +1,9% estende il rally e tocca i massimi da fine settembre. Il titolo approfitta del via libera dell’antitrust europeo al conferimento in FiberCop della rete secondaria e del contestuale ingresso di KKR (37,5%) e Fastweb (4,5%). FiberCop è stata creata con l’obiettivo di integrarsi con Open Fiber e creare la rete unica nazionale in fibra. A tal proposito, secondo indiscrezioni di stampa Enel +0,2% potrebbe prendere una decisione sulla vendita del 50% on Open Fiber nel cda in programma il 17 dicembre: l’uscita di scena di Enel (in tutto o in parte, questo non è ancora chiaro) dovrebbe essere il passaggio necessario per arrivare alla rete unica.

DiaSorin +1,6% guadagna terreno dopo i dubbi sollevati da alcuni studiosi sulla consistenza dei test che hanno stabilito un’efficacia del 90% del vaccino anti-Covid sviluppato da Oxford e AstraZeneca -0,7%. Pascal Soriot, CEO di AstraZeneca, ha dichiarato a Bloomberg che sarà necessario un nuovo test per validare il precedente.

DiaSorin si muove in controtendenza rispetto alle notizie sui vaccini in quanto è attiva nella produzione di test molecolari (i tamponi) per rilevare la positività al virus.

Debole il settore auto: l’indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna -0,9%. A Milano FCA +0,1%, Pirelli -2,4%, Brembo -0,1%, Sogefi -0,3%.

Positiva Webuild +1,2% dopo la presentazione della guidance 2020 e delle linee strategiche e proiezioni economico-finanziarie 2020-2023 post acquisizione di Astaldi. Per il 2020 sono previsti: Backlog costruzioni a circa € 33 miliardi (equivalente a oltre 5 anni di produzione); ricavi a € 5,7-6,0 miliardi (includendo il badwill stimato ammontano a ca. € 6,2-6,5 miliardi); EBITDA margin a 4,0% -5,0% (includendo il badwill stimato ammonta a oltre l’11%); indebitamento netto a € 0,6–0,8 miliardi.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 10:00 indici fiducia consumatori e imprese Italia, alle 11:00 indice prezzi alla produzione Italia, indice fiducia consumatori finale e indici fiducia economica eurozona.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , , , , , ,