Piazza Affari in rosso. Vendite su petroliferi e FCA, nuovo record per Amplifon. FTSE MIB -0,52%

di , pubblicato il

Piazza Affari in rosso. Vendite su petroliferi e FCA, nuovo record per Amplifon. FTSE MIB -0,52%.

Mercati azionari europei in leggero ribasso. Wall Street debole: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -0,3%, NASDAQ Composite -0,0%, Dow Jones Industrial -0,5%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -0,52%, il FTSE Italia All-Share a -0,48%, il FTSE Italia Mid Cap a -0,82%, il FTSE Italia STAR a +0,14%.

BTP e spread in miglioramento. Il rendimento del decennale segna 0,84% (chiusura precedente a 0,89%), lo spread sul Bund 138 bp (da 139) (dati MTS).

Tra i dati macroeconomici pubblicati in giornata segnaliamo negli USA: indice fiducia consumatori (Conference Board) settembre a 101,8 punti da 86,3 R (atteso 90); indice S&P/Case Shiller (mercato immobiliare) luglio +3,9% a/a da +3,5% (atteso +3,6%); Bilancia commerciale beni agosto -82,9 mld di dollari da -80,1 mld (atteso -81,8 mld). Nell’eurozona: indice fiducia consumatori settembre -13,9 punti da -13,9 punti (atteso -13,9 punti). In Germania: inflazione preliminare settembre -0,2% m/m da -0,1% (atteso -0,1%). In Italia: indice prezzi alla produzione agosto -3% a/a da -4,2%.

Vendite in aumento sui petroliferi nel finale di seduta: la causa è la brusca discesa del greggio sui minimi dal 16 settembre. Il future dicembre sul Brent segna 41,35 $/barile, il future novembre sul WTI 38,90 $/barile. Eni -2,84%, Tenaris -3,21%, Saipem -3,22%.

Pesante ribasso per Saras -4,05% che prolunga la fase negativa e tocca a 0,4268 euro il nuovo minimo storico. Alla fine della scorsa settimana il margine di raffinazione benchmark EMC è sceso a -1,8 dollari/barile dai -1,1 dollari/barile della precedente.

FCA -2,33% debole, sottoperforma nettamente il settore auto europeo: l’indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna -0,6%.

Il Lingotto ha definito con la SEC alcune cause sulle emissioni negli USA pagando 9,5 milioni di dollari. FCA e PSA hanno annunciato la composizione del cda di Stellantis, la società che risulterà dalla combinazione dei due gruppi. Come già reso noto i membri saranno 11: John Elkann sarà presidente, Robert Peugeot vice presidente, Carlos Tavares (attuale a.d. e presidente di PSA) amministratore delegato.

BPER Banca -2,79% in flessione. Si avvicina l’aumento di capitale da massimi 1 miliardo di euro finalizzato a finanziare l’acquisto di 532 sportelli ex UBI Banca da Intesa Sanpaolo. Secondo indiscrezioni della scorsa settimana del Sole 24 Ore l’operazione dovrebbe partire il 5 ottobre.

Amplifon +1,98% guadagna ulteriore terreno e tocca il nuovo record storico a 31,44 euro superando il precedente a 30,81 raggiunto con il balzo di ieri. Ricordiamo che nella seduta passata il titolo aveva approfittato del traino offerto dalla decisione della concorrente Sonova di migliorare le previsioni su ricavi ed EBITA dell’esercizio 2020-2021.

Buona performance per DiaSorin +1,82%. Il titolo è in fase positiva da inizio mese grazie alla crescita dei contagi Covid e dalle incertezze sulle tempistiche di realizzazione e diffusione dei vaccini. DiaSorin è attiva nella produzione di test per il virus: l’incremento dei contagi e l’allungamento dei tempi per l’immunizzazione della popolazione giocano a favore del gruppo di Saluggia.

Atlantia +1,83% vira in territorio positivo dopo un avvio in rosso. Secondo il Sole 24 Ore il governo venerdì potrebbe decidere di avviare la procedura di revoca della concessione autostradale e avviare una gara europea con divisione della rete in 4 lotti. Oggi però il cda della holding dei Benetton potrebbe sventare questo rischio proponendo a Cdp di acquisire una partecipazione in AspI a prezzo scontato per tenere conto dei rischi legali relativi al crollo del ponte Morandi. In base ad altre indiscrezioni l’alternativa potrebbe essere l’ingresso in AspI di una cordata di fondi italiani capeggiati da F2i.

Tengono le utility grazie a indiscrezioni di stampa secondo cui il governo starebbe pensando di allargare il perimetro di applicazione della plastic tax.

Questo incentiverebbe gli investimenti in impianti di trattamento e riciclo del rifiuto, settore dove sono particolarmente attive alcune società del settore. Da segnalare anche la discesa dei rendimenti che supporta gli acquisti sui titoli del comparto. Enel +0,70%, A2A +0,04%Acea +1,91%.

Mondo TV +6,74% accelera al rialzo dopo l’annuncio del lancio del proprio canale dedicato Mondo TV Kids. Il canale andrà in onda dal 28 ottobre e sarà accessibile agli utenti di Samsung TV Plus in Italia.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , , , , , , , , , , ,