'Piazza Affari in flessione. Vendite sui bancari. FTSE MIB -0,4% - Finanza e Borsa - Investireoggi.it

Piazza Affari in flessione. Vendite sui bancari. FTSE MIB -0,4%

di , pubblicato il

Piazza Affari in flessione. Vendite sui bancari. FTSE MIB -0,4%.

Il FTSE MIB segna -0,4%, il FTSE Italia All-Share -0,4%, il FTSE Italia Mid Cap -0,4%, il FTSE Italia STAR -0,3%.

BTP e spread stabili. Il rendimento del decennale segna 0,79% (chiusura precedente a 0,79%), lo spread sul Bund 102 bp (da 101) (dati MTS).

Mercati azionari europei negativi: EURO STOXX 50 -0,3%, FTSE 100 -0,2%, DAX +0,0%, CAC 40 -0,6%, IBEX 35 -0,7%.

Future sugli indici azionari americani in verde: S&P 500 +0,2%, NASDAQ 100 +0,2%, Dow Jones Industrial +0,2%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -0,53%, NASDAQ Composite -0,98%, Dow Jones Industrial -0,36%.

Mercato azionario giapponese in forte ribasso, l’indice Nikkei 225 ha terminato a -1,97%. Borse cinesi stabili: l’indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a -0,07%, l’Hang Seng di Hong Kong al momento segna +0,1%.

Bancari sotto pressione: l’indice FTSE Italia Banche segna -0,9%, l’EURO STOXX Banks -0,6%. Banco BPM -1,6%, BPER Banca -1,4%, Unicredit -0,9%, Intesa Sanpaolo -1,0%.

Petroliferi contrastati nonostante il rally del greggio, salito sui massimi dal 18 marzo. I future giugno segnano per il Brent 67,90 $/barile, per il WTI 64,20 $/barile. Eni +0,4%, Tenaris -0,5%, Saipem +0,6%.

Performance positive per Banca Mediolanum +1,7% e Banca Generali +1,1%: Barclays ha avviato la copertura sui due titoli con raccomandazione overweight.

Sale anche Poste Italiane +0,5% a 10,81 euro. Per Barclays la raccomandazione sul titolo è buy con target a 14 euro.

CNH Industrial +0,5% in verde dopo la netta flessione accusata ieri in scia allo stacco del dividendo e alla notizia del fallimento delle trattative con la cinese FAW per la vendita delle attività On-Highway (IVECO e FPT Industrial).

Italmobiliare +5,0% scatta in avanti e tocca i massimi da settembre.

MF scrive che Caffe’ Borbone (controllata al 60% dalla holding della famiglia Pesenti) potrebbe aver attirato le attenzioni di fondi e soggetti industriali (tra cui il colosso PepsiCo) dopo le ottime performance registrate nel 2020: ricavi +27% ed EBIT +52%.

Juventus FC -7,0% in fisiologica correzione dopo il +17% messo a segno ieri in scia all’annuncio della creazione della Super League. UEFA, leghe nazionali e opinione pubblica hanno attaccato duramente le 12 squadre fondatrici.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: negli USA alle 22:30 scorte petrolio settimanali (API).

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , , , , , , , , , , ,