Piazza Affari in ascesa. Acquisti su industriali e bancari. Campari record. FTSE MIB +1,2%

di , pubblicato il

Piazza Affari in ascesa. Acquisti su industriali e bancari. Campari record. FTSE MIB +1,2%.

Il FTSE MIB segna +1,2%, il FTSE Italia All-Share +1,1%, il FTSE Italia Mid Cap +0,5%, il FTSE Italia STAR +0,7%.

Mercati azionari europei in rialzo: EURO STOXX 50 +1,1%, FTSE 100 +1,2%, DAX +1,1%, CAC 40 +1,2%, IBEX 35 +1,2%.

Future sugli indici azionari americani positivi: S&P 500 +0,4%, NASDAQ 100 +0,2%, Dow Jones Industrial +0,4%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 +0,13%, NASDAQ Composite -0,17%, Dow Jones Industrial +0,61%.

Mercato azionario giapponese in calo, il Nikkei 225 ha terminato a -0,29%. Borse cinesi sopra la parità: l’indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a +0,11%, Hong Kong oggi chiusa per festività.

Bancari in ascesa: l’indice FTSE Italia Banche segna +1,3%, l’EURO STOXX Banks Index +1,5%. A Milano Unicredit +1,9%, Intesa Sanpaolo +1,4%, BPER Banca +1,5%.

Nuovo massimo storico per Campari +1,6% a 11,5450 euro. Il gruppo comunicherà i risultati del primo semestre il 27 luglio.

Positiva Enel +1,8% a 7,9750 euro. Societe Generale ha incrementato il target del titolo a 9,90 euro.

STMicroelectronics +1,9% sale in scia all’annuncio del lancio di un programma di buy back dal controvalore massimo di 1,04 miliardi dollari.

Tra gli industriali in bella evidenza anche CNH Industrial +2,5%, Leonardo +1,5%, Interpump +1,1%.

Scatta in avanti Danieli&C, +4,7% s 23,30 euro, che estende il rimbalzo partito ieri a metà seduta. A inizio settimana Banca Akros ha confermato la raccomandazione accumulate e il target a 24,60 euro.

Juventus FC -1,5% scivola sui minimi da metà maggio. Ieri il cda ha annunciato una revisione ed estensione del Piano di sviluppo per gli esercizi 2019/24 con annesso aumento di capitale per massimi 400 milioni di euro. Queste decisioni si sono rese necessarie alle luce degli impatti derivanti dal protrarsi della pandemia da Covid-19: il cda stima in 320 milioni di euro gli effetti negativi diretti e indiretti negli esercizi compresi tra il 2019/22.

Il board ipotizza di operare dalla stagione 2022/23 in assenza di impatti legati alla pandemia.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 10:00 indice Markit PMI manifatturiero eurozona e tasso di disoccupazione Italia, alle 10:30 indice Markit PMI manifatturiero Regno Unito, alle 11:00 tasso di disoccupazione eurozona e Deficit/PIL (ISTAT) Italia.
Negli USA alle 14:30 richieste settimanali sussidi disoccupazione, alle 15:45 indice Markit PMI manifatturiero, alle 16:00 indice ISM manifatturiero e spesa in costruzioni.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , , , , , , , , ,