Piazza Affari brillante in avvio. CNH e Fincantieri sugli scudi. FTSE MIB +1,1%

di , pubblicato il

Piazza Affari brillante in avvio. CNH e Fincantieri sugli scudi. FTSE MIB +1,1%.

Il FTSE MIB segna +1,1%, il FTSE Italia All-Share +1,0%, il FTSE Italia Mid Cap +0,8%, il FTSE Italia STAR +0,4%.

BTP e spread poco mossi. Il rendimento del decennale segna 0,62% (chiusura precedente a 0,63%), lo spread sul Bund 107 bp (da 106) (dati MTS).

Mercati azionari europei in progresso: EURO STOXX 50 +1,0%, FTSE 100 +1,0%, DAX +0,8%, CAC 40 +0,9%, IBEX 35 +1,5%.

Future sugli indici azionari americani positivi: S&P 500 +0,7%, NASDAQ 100 +0,6%, Dow Jones Industrial +0,6%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -0,54%, NASDAQ Composite -0,71%, Dow Jones Industrial -0,42%.

Mercato azionario giapponese in netto recupero, il Nikkei 225 stamattina ha terminato a +1,82%. Borse cinesi toniche: l’indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a +2,55%, l’Hang Seng di Hong Kong al momento segna +0,9%.

CNH Industrial +2,8% chiude il secondo trimestre 2021 con risultati in forte progresso: ricavi netti delle Attività Industriali pari a 8.490 milioni di dollari in crescita del 65%, EBIT adjusted delle attività industriali pari a 699 milioni di dollari (perdita di 58 milioni di dollari nel secondo trimestre 2020), Utile netto adjusted pari a 583 milioni di dollari (perdita netta adjusted di 85 milioni di dollari nel secondo trimestre 2020). CNH ha migliorato nettamente la guidance 2021 per le sue attività industriali: ricavi di vendita netti ora attesi in crescita tra il 24% e il 28% a/a (da crescita tra il 14% e il 18%) e free cash flow positivo per oltre 1,0 miliardi di dollari (da positivo tra 0,6 e 1,0 miliardi).

Positivi anche gli altri industriali Buzzi Unicem +1,5%, STM +1,9%, Leonardo +1,7%.

Molto bene Fincantieri +4,5%: Kepler Cheuvreux ha migliorato la raccomandazione sul titolo a buy. Venerdì il gruppo ha comunicato ricavi del primo semestre 2021 pari ad euro 3.026 milioni, +27,7% a/a, e risultato adjusted positivo per 49 milioni (negativo per 29 milioni nel sem1 2020).

Petroliferi in ottima forma nonostante il greggio oscilli sotto i massimi da metà luglio toccati venerdì pomeriggio. Il future ottobre sul Brent segna 74,60 $/barile (da 75,70 circa), il future settembre sul WTI segna 73,20 $/barile (da 74,20 circa). Eni +0,8%, Tenaris +3,2%, Saipem +1,0%.

Sale Unicredit +1,3%. Secondo indiscrezioni di stampa l’operazione che dovrebbe sfociare nell’integrazione di Banca MPS -1,2% nell’istituto guidato da Andrea Orcel implicherebbe 5-7 mila esuberi per Rocca Salimbeni, con un costo per lo Stato di 0,8-1,4 miliardi di euro. Sempre secondo i rumor il MEF dovrebbe ritrovarsi in portafoglio il 4-5 per cento di Unicredit.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 09:55 indice Markit PMI manifatturiero Germania, alle 10:00 indice Markit PMI manifatturiero eurozona, alle 10:30 indice Markit PMI manifatturiero Regno Unito.

Negli USA alle 15:45 indice Markit PMI manifatturiero, alle 16:00 indice ISM manifatturiero, alle 16:00 spesa in costruzioni.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , , , , , , , ,