Ocse: tasso disoccupazione luglio scende al 7,7%

di , pubblicato il

Il tasso di disoccupazione nell’area Ocse è sceso al 7,7% a luglio 2020, dall’8% di giugno. Lo rende noto l’organizzazione internazionale che però sottolinea che “(il tasso) è rimasto 2,5 punti percentuali al di sopra di quello di febbraio” pre pandemia da Covid-19 colpisse il mercato del lavoro. Il dato – si legge nella nota – “maschera forti differenze regionali”.

“Nell’area dell’euro il tasso di disoccupazione a luglio è aumentato per il quarto mese consecutivo, al 7,9% (dal 7,7% di giugno e dal 7,3% di febbraio), con aumenti di 0,3 punti percentuali o più in Francia, Irlanda, Italia e Portogallo”. In aumento anche in Giappone, passando “al 2,9% dal 2,8% di giugno, ed è ora 0,5 punti percentuali in più rispetto a febbraio”. Discorso diverso in Canada e negli Stati Uniti dove “il tasso di disoccupazione a luglio è diminuito notevolmente (rispettivamente di 1,4 e 0,9 punti percentuali, al 10,9% e al 10,2%)”.

(CC – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno