Nikkei 225 in netto calo, mette sotto pressione i primi supporti

di , pubblicato il

Mercato azionario giapponese in netto calo. Il Nikkei 225 poco fa ha terminato a 22882,65 punti, -1,41% rispetto alla chiusura precedente (23208,86). La settimana va in archivio con una performance pari a -0,14%. L’indice nipponico arretra e mette sotto pressione il supporto rappresentato dal lato alto del pennant formatosi a partire da giugno, attualmente in transito per 22700-22750: una chiusura di seduta inferiore a detto riferimento creerebbe le condizioni per approfondimenti verso 22200, sostegno decisivo per scongiurare un test della base del pennant (21800-21850) e del minimo del 15 giugno a 21530. I corsi non hanno comunque perso il contatto con il massimo dal 21 febbraio a 23430 circa toccato martedì e il top di venerdì 14 agosto a 23340 circa: una stabilizzazione sopra questi ultimi riferimenti determinerebbe la riattivazione del movimento ascendente partito a metà marzo in direzione dei record storici in area 24450 (ottobre 2018), con obiettivi intermedi a 23800 e 24100 (massimi allineati di dicembre 2019 e gennaio 2020).

(Simone Ferradini)

Argomenti: Nessuno