MPS sale nonostante rumor rinvio aumento, AD fiducioso

di , pubblicato il

Bel progresso per Banca MPS +3,8% nonostante i rumor su un rinvio dell’aumento di capitale a dicembre o addirittura a inizio 2023. Rocca Salimbeni vorrebbe lanciare l’operazione entro il 17 ottobre ma le banche del consorzio di garanzia potrebbero decidere di ritardare l’operazione a un momento più favorevole al fine di ridurre il rischio di inoptato. Secondo La Stampa invece l’a.d. Luigi Lovaglio è fiducioso sulla partenza dell’aumento nei tempi concordati con il principale azionista, il MEF.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: