Logitech fa meglio del consensus nel terzo trimestre 2020

di , pubblicato il

Logitech International, il produttore di periferiche per pc (e accessori per terminali mobili) con base in Svizzera (ma quotato anche al Nasdaq), ha presentato lunedì a mercati chiusi (Wall Street non ha scambiato per la celebrazione del Martin Luther King Jr. Day) risultati relativi al terzo trimestre dell’esercizio 2020 segnati dal progresso dei profitti netti da 112,81 milioni di dollari, pari a 67 centesimi per azione, a 117,53 milioni, e 69 centesimi.

L’eps non-Gaap è salito da 79 a 84 centesimi, contro i 79 centesimi del consensus di Thomson Reuters. Le vendite sono cresciute del 4% annuo in dollari (5% a valute costanti), a quota 903 milioni, contro gli 897 milioni stimati dagli analisti. Logitech ha aperto in progresso di oltre l’1% la seduta a Zurigo.

(RR – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno

I commenti sono chiusi.