L’indice Eurostoxx 50 sfida i massimi del 21 luglio

di , pubblicato il

L’indice Eurostoxx 50 è salito con i massimi dell’ultima ottava a 3474 punti a sfidare quelli del 21 luglio a 3451 andando però poi a terminare la settimana a 3432, al di sotto della resistenza. Il comportamento dei prezzi in quest’area fornirà indicazioni utili per capire quale potrebbe essere l’evoluzione a medio termine del trend. Una rottura decisa della resistenza di area 3450 segnalerebbe infatti la fine della fase correttiva iniziata a luglio e la ripresa dell’uptrend visto dai minimi di marzo, con probabile target fino sui massimi di febbraio a 3867 punti (resistenza intermedia il lato alto del gap ribassista del 24 febbraio a 3777). L’evoluzione potrebbe tuttavia anche prendere una piega diversa: le fasi correttive si sviluppano infatti spesso in tre segmenti e le oscillazioni viste dal top di luglio potrebbero essere solo i primi 2/3 della struttura (prima fase il ribasso da luglio a fine ottobre, seconda il rimbalzo da fine ottobre a metà novembre), destinata quindi a sviluppare una ulteriore gamba ribassista prima di concludersi. I primi indizi in questo senso verrebbero al di sotto dei 3330 punti, 50% di ritracciamento della singola seduta del 9 novembre. Sotto quei livelli primo supporto a 3165, base del gap del 5 novembre, poi a 3050 punti circa.

(AM)

Argomenti: Nessuno