L’Angolo del Trader

di , pubblicato il

Ferrari accelera al ribasso e tocca i minimi dal 25 marzo dopo la pubblicazione dei risultati del primo trimestre. I dati sono in crescita rispetto allo stesso periodo del 2021 e superiori alle attese degli analisti (tranne che per i ricavi). Il portafoglio ordini è da record, in crescita di oltre il 20% rispetto all’anno precedente. A far scattare le vendite è stata la decisione di posticipare di un anno il raggiungimento della guidance 2022 a causa della modifica degli investimenti della casa di Maranello in risposta all’emergenza da Covid-19. Il titolo è sceso fino a 170,20 euro dopo avere terminato lunedì a 182,70, prezzo coincidente con il massimo di martedì. A 177 euro circa i prezzi hanno violato la trend line crescente disegnata dal minimo del 5 marzo e la media mobile esponenziale a 20 giorni: a meno di un pronto ritorno al di sopra di questi elementi il segnale di debolezza inviato verrà considerato valido. Una chiusura di seduta al di sotto del minimo del 20 aprile a 172,05 potrebbe anticipare ulteriori discese, target 160,80 circa, trend line crescente disegnata dai minimi di marzo 2020. Supporto intermedio a 166 euro. Oltre area 177 possibile invece un nuovo test di 183,15, massimo del 3 maggio, poi resistenza a 190 euro circa.

De’ Longhi balza in avanti e tocca il nuovo massimo storico a 37,84 euro. Intesa Sanpaolo ha confermato la raccomandazione buy e il target a 40,50 euro all’indomani della finalizzazione dell’accordo per rilevare il controllo totale del gruppo svizzero Eversys, mediante acquisizione per 110 milioni di franchi svizzeri (100 milioni di euro) del 60% non ancora detenuto da De’ Longhi. Per Intesa Sanpaolo l’impatto dell’operazione sull’utile per azione 2021 è pari a +3%, non molto, ma viene sottolineata la valenza strategica dell’operazione: Eversys è infatti attiva in un settore molto redditizio ovvero quello della “progettazione e commercializzazione di macchine professionali per il caffè espresso, con un focus specifico sui modelli superautomatici, per i quali la società ha sviluppato una tecnologia altamente innovativa che le assicura un posizionamento nella fascia alta del settore di riferimento”.

Graficamente De Longhi ha inviato un segnale di forza con la rottura dei massimi di aprile a 37,10 circa. Dopo aver raggiunto un nuovo record a 37,84 euro il titolo potrebbe mettere nel mirino target a 40 euro almeno, poi a 41,85 lato alto del canale che sale da gennaio. Sul fronte dei supporti monitorare area 35,60, base del canale, la cui violazione potrebbe portare al test di supporti a 32,50 circa.

Brusca accelerazione rialzista ieri per AS Roma. Il titolo ha chiuso con a +21% e ha toccato a 0,3335 euro il massimo da inizio dicembre. Le azioni del club giallorosso sono scattate in avanti dopo le 15 in scia alla notizia del contratto triennale con José Mourinho. L’allenatore portoghese esonerato dal Tottenham appena 15 giorni fa guiderà la squadra a partire dal 1° luglio. Si tratta di un colpo a sorpresa della proprietà Friedkin: i rumor di mercato davano con probabile nuovo tecnico Maurizio Sarri. Mourinho sarà chiamato a risollevare le sorti di un team che ha fallito tutti gli obiettivi stagionali (qualificazione in Champions, Europa League e Coppa Italia) e rischia anche di perdere il settimo posto nella classifica di Serie A, l’ultimo che attualmente garantisce l’accesso alla Europa Conference League, la nuova competizione europea al debutto nella prossima stagione. L’analisi del grafico di AS Roma mette in evidenza il movimento laterale in essere da fine gennaio, situazione di stallo interrotta con il balzo di ieri. Una stabilizzazione sopra 0,3250-0,3350 euro creerebbe le premesse per il ritorno sul massimo di novembre a 0,4165. Una vittoria su questo ultimo riferimento e sulla resistenza dinamica ora in transito per 0,4350 circa lancerebbe il titolo verso 0,5940 (massimo di agosto 2020) e 0,72 (massimo di gennaio 2020). Discese sotto 0,30 anticiperebbero invece un test della base del movimento laterale a 0,2550-0,2600, supporto decisivo in ottica di medio periodo.

(SF – www.ftaonline.com)

Argomenti: ,