Italia: ad agosto forte aumento della produzione nel settore manifatturiero (Markit)

di , pubblicato il

Markit Economics ha messo in evidenza il miglioramento più veloce delle condizioni operative del settore manifatturiero italiano in oltre due anni. È stata riportata la crescita sia della produzione che dei nuovi ordini al livello maggiore da febbraio 2018 causata dall’allentamento delle restrizioni e dalla riapertura di altri settori dell’economia che hanno fatto rinvigorire la domanda. Le esportazioni, tuttavia, continuano a frenare il settore, gli ordini esteri infatti hanno continuato a diminuire. Allo stesso tempo, continuano a migliorare le previsioni sulla produzione per i prossimi 12 mesi, raggiungendo il livello di ottimismo più forte della storia dell’indagine attribuito alle speranze di una ripresa economica e alle maggiori aspettative di vendite. L’Indice destagionalizzato PMI® (Purchasing Managers Index®) IHS Markit del settore manifatturiero italiano – che con una sola cifra dà un’immagine degli sviluppi delle condizioni generali del settore manifatturiero – ad agosto ha raggiunto 53,1, salendo da 51,9 di luglio e segnalando il secondo mese consecutivo di miglioramento delle condizioni operative del settore. L’indice principale è stato inoltre il più alto in oltre due anni. A causare l’aumento più veloce delle condizioni operative di agosto è stata l’ennesima crescita della produzione e dei nuovi ordini. La produzione manifatturiera è aumentata per il terzo mese consecutivo ed è stata attribuita dalle aziende campione all’allentamento delle misure restrittive, alla migliore domanda da parte dei clienti e al maggiore volume di ordini ricevuti adesso ma con consegna nei prossimi mesi. Anche i nuovi ordini sono aumentati notevolmente per via del continuo miglioramento delle condizioni della domanda.

(CC – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno