Isagro: risultato netto 12 mesi 2020 atteso in importante utile grazie a plusvalenza cessione Fluindapyr

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Isagro S.p.A. ha approvato il Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2020, che sarà messo a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previsti dalla normativa applicabile.

RISULTATI CONSOLIDATI 9 MESI 2020 – CHE INCORPORANO 3° TRIMESTRE DI CONSUETA “SAISON MORTE” PER IL BUSINESS DI ISAGRO – CONFERMANO E RAFFORZANO IL PERCORSO DI SVOLTA GESTIONALE, PUR NON RIFLETTENDO ANCORA I BENEFICI DA:
– CESSIONE FLUINDAPYR E ACQUISIZIONE PHOENIX-DEL (AVVENUTE A OTTOBRE)
– EFFETTI “ANNO PIENO” DI RECUPERI EFFICIENZA ORGANIZZATIVA (A REGIME DAL 2022)

? Ricavi da Agrofarmaci e Servizi: +18% vs. 2019 (82,7 milioni di Euro vs. 70,0 milioni)
? EBITDA: tornato positivo e pari a 4,6 milioni di Euro vs. -2,2 milioni del 2019 (che includevano 2,5 milioni di proventi non ricorrenti da Accordi di M/L, attività discontinuata nel 2020)
? Risultato netto delle attività in funzionamento: forte riduzione della perdita stagionale, passata da -12,1 milioni di Euro del 2019 (-14,6 milioni senza Accordi di M/L) a -4,9 milioni dei 9 mesi 2020
? Posizione Finanziaria Netta: generazione di cassa con PFN in miglioramento (32,3 milioni di Euro) rispetto sia al 30 settembre 2019 (64,0 milioni) sia al 31 dicembre 2019 (34,4 milioni)
Nota: i dati 2019 sono stati “ri-esposti” onde considerare anche per tale periodo i risultati economici di Isagro Asia Private Limited, società ceduta il 27 dicembre 2019, tra le “discontinued operation”

SVOLTA NELLA PFN A INIZIO OTTOBRE: CASSA NETTA PER CA. 20 MILIONI DI EURO
? PFN a fine settembre 2020 non riflette incasso 55,0 milioni di Euro da cessione Fluindapyr e acquisizione Phoenix-Del per 3,1 milioni, avvenuti entrambi a ottobre

PROSPETTIVE DEL GRUPPO CONFERMATE
? Risultato netto 12 mesi 2020: atteso in importante utile grazie a plusvalenza cessione Fluindapyr
? Le risorse finanziarie generate con le dismissioni del 2019 e del 2020, unitamente alle azioni gestionali in corso conseguenti al cambio del modello di business, permettono di prevedere importanti miglioramenti dei risultati ordinari

(RV – www.

ftaonline.com)

Argomenti: