Intesa SP: avvio del periodo di presentazione delle richieste di vendita delle azioni residue di UBI Banca

di , pubblicato il

Intesa Sanpaolo S.p.A. (“Intesa Sanpaolo”), facendo seguito ai comunicati stampa pubblicati in data 3, 4 e 11 agosto 2020 (i “Comunicati Stampa”), in merito all’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’Art. 108, comma 2, del TUF, con riferimento a n. 112.327.119 azioni ordinarie di UBI Banca (le “Azioni Residue”), con il presente comunicato conferma l’avvio del Periodo di Presentazione delle Richieste di Vendita. Salvo ove diversamente indicato, i termini utilizzati con lettera iniziale maiuscola nel presente comunicato hanno il significato a questi attribuito nei Comunicati Stampa. Si ricorda che, come concordato con Borsa Italiana S.p.A., il Periodo di Presentazione delle Richieste di Vendita avrà inizio alle ore 8.30 (ora italiana) del 24 agosto 2020 e terminerà alle ore 17.30 (ora italiana) dell’11 settembre 2020, soggetto a eventuale proroga ai sensi delle leggi e dei regolamenti applicabili. Per un quadro completo circa (i) le modalità e i tempi della Procedura di Adempimento dell’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’Art. 108, comma 2, del TUF (incluse, tra l’altro, le attività che i titolari di Azioni Residue devono compiere per presentare le Richieste di Vendita) e (ii) il Corrispettivo dell’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’Art. 108, comma 2, del TUF e il trattamento e pagamento di eventuali Parti Frazionarie, si vedano i Comunicati Stampa, che s’intendono qui interamente richiamati.

Informazioni per i titolari di Azioni Residue negli Stati Uniti
A integrazione e modifica di quanto indicato nei Comunicati Stampa si forniscono le seguenti informazioni ai titolari di Azioni Residue situati negli Stati Uniti. I titolari di Azioni Residue situati negli Stati Uniti possono partecipare alla Procedura di Adempimento dell’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’Art. 108, comma 2, del TUF presentando una Richiesta di Vendita.

I titolari di American Depositary Receipts che rappresentano Azioni Residue dovranno prima aver ottenuto l’intestazione delle sottostanti Azioni Residue: gli American Depositary Receipts non potranno essere oggetto di una Richiesta di Vendita. Per ricevere le informazioni per partecipare alla Procedura di Adempimento dell’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’Art. 108, comma 2, del TUF e la documentazione relativa, i titolari di Azioni Residue o i titolari di American Depositary Receipts situati negli Stati Uniti devono contattare Morrow Sodali S.p.A. (nominato da Intesa Sanpaolo quale “Global Information Agent”) all’account di posta elettronica [email protected] o al numero +39 06 45212832, nei giorni feriali dalle ore 10.00 (ora italiana) alle ore 19.00 (ora italiana). Qualora a seguito della Procedura di Adempimento dell’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’Art. 108, comma 2, del TUF, Intesa Sanpaolo venga a detenere – per effetto dell’acquisto delle Azioni Residue per le quali siano presentate Richieste di Vendita e ogni ulteriore Azione Residua eventualmente acquisita da Intesa Sanpaolo al di fuori della Procedura per l’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’Art. 108, comma 2, del TUF entro il termine del Periodo di Presentazione delle Richieste di Vendita in conformità alla legge vigente – una partecipazione complessiva superiore o pari al 95% del capitale sociale di UBI Banca, Intesa Sanpaolo eserciterà il diritto di acquisto ai sensi dell’Art. 111 del TUF e, contestualmente, adempierà all’obbligo di acquisto ai sensi dell’Art. 108, comma 1, del TUF nei confronti degli azionisti di UBI Banca che ne facciano richiesta, mediante apposita procedura congiunta che sarà concordata con CONSOB e Borsa Italiana (la “Procedura Congiunta”). I termini della Procedura Congiunta saranno comunicati da Intesa Sanpaolo prima dell’inizio della medesima. La Procedura Congiunta, che verrebbe promossa tempestivamente dopo la Data di Pagamento del Corrispettivo dell’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’Art. 108, comma 2, del TUF, avrà ad oggetto la totalità delle rimanenti azioni ordinarie UBI non possedute da Intesa Sanpaolo ancora in circolazione e si concluderà con il trasferimento a Intesa Sanpaolo della titolarità di ciascuna di tali azioni.
Come conseguenza della Procedura Congiunta, Intesa Sanpaolo acquisterà anche le azioni UBI Banca sottostanti agli American Depositary Receipts e i deposit agreements relativi agli stessi saranno automaticamente sciolti.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: ,