Intesa Sanpaolo in rialzo, broker positivi dopo trimestrale

di , pubblicato il

Intesa Sanpaolo in rialzo giovedì. HSBC ha confermato la raccomandazione “buy” e ha incrementato il target da 2,70 a 2,80 euro. Il titolo oscilla sui massimi da fine febbraio 2020 dopo la pubblicazione di mercoledì dei risultati del primo trimestre 2021, in crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e sopra le attese. I ricavi si attestano a 5,605 miliardi di euro, +13,5% a/a (consensus Bloomberg poco sopra i 5 miliardi), il risultato netto a +1,516 miliardi, +31,7% a/a (consensus 992 milioni). Kepler Cheuvreux ha confermato la raccomandazione buy e il target price a 2,7 euro sul titolo dopo i conti trimestrali. Equita Sim ha alzato il prezzo obiettivo a 2,6 euro (+5% dal precedente) e ha confermato la raccomandazione buy. BofA conferma il giudizio buy e il prezzo obiettivo a 2,9 euro. Barclays ha confermato la raccomandazione overweight con target a 2,8 euro. Il titolo ha toccato un massimo intraday a 2,3925 euro per poi flettere in area 2,37, la chiusura di mercoledì era stata a 2,341 euro. Per inviare un segnale di forza credibile le quotazioni dovranno superare in chiusura di seduta la resistenza offerta a 2,354 dal top del 18 marzo. In quel caso attesa la ricopertura del gap ribassista del 24 febbraio lasciato tra 2,4235 e 2,505. Resistenza successiva a 2,60/65 euro. Solo ripiegamenti al di sotto di 2,30, media mobile esponenziale a 10 giorni, metterebbero in discussione lo scenario rialzista facendo temere cali verso i 2,20 euro almeno.

(AM – www.ftaonline.com)

Argomenti: