Interpump Group supera il miliardo di fatturato nel primo semestre

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Interpump Group S.p.A., riunitosi in data odierna sotto la Presidenza del Dott. Fulvio Montipò, ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2022 relativa ai risultati consolidati di Gruppo.

DATI DEL II TRIMESTRE 2022:
– Vendite nette: € 537,6 milioni, +32,6% rispetto al II trimestre 2021 (+17,3% a parità di perimetro)
– EBITDA: € 127,5 milioni, +25,2% rispetto al II trimestre 2021 (+15.4% a parità di perimetro e al netto di costi non ricorrenti del trimestre ) e con un EBITDA margin del 23,7% rispetto al 25.1% del corrispondente periodo del 2021 (24,7% a parità di perimetro e al netto di costi non ricorrenti del trimestre )
– Utile netto consolidato: € 73,4 milioni, -1.5% rispetto al II trimestre 2021 (+29,7% al netto dei benefici fiscali contabilizzati nel periodo di confronto e di costi non ricorrenti del trimestre )

DATI DEL I SEMESTRE 2022:
– Vendite nette: € 1.026,3 milioni, +31,4% rispetto al I semestre 2021 (+16.5% a parità di perimetro)
– EBITDA: € 241,7 milioni +25,0% rispetto al I semestre 2021 (+14.4% a parità di perimetro e al netto di costi non ricorrenti del II trimestre ) e con un EBITDA margin del 23,6% rispetto al 24.7% del corrispondente periodo del 2021 (24,3% a parità di perimetro e al netto di costi non ricorrenti del II trimestre )
– Utile netto consolidato: € 139,5 milioni, +8.7% rispetto al I semestre del 2021 (+35.6% al netto dei benefici fiscali contabilizzati nel periodo di confronto e di costi non ricorrenti del II trimestre
– Posizione finanziaria netta: € 628,8 milioni rispetto ai € 494,9 milioni al 31 dicembre 2021 (nel periodo: investimenti pari a € 51,0 milioni, acquisto azioni proprie per € 94,8 milioni, dividendi per € 29,9 milioni, acquisizioni per € 32,6 milioni)

Il Presidente Fulvio Montipò: “Nel semestre Interpump ha superato il miliardo di fatturato e ci aspettiamo di traguardare la soglia dei due miliardi a fine esercizio. Considerando che il II trimestre 2021 ha rappresentato un momento di eccellenza assoluta e che le difficoltà di contesto si siano oggi generalmente aggravate, i risultati confermano la stabilità, la resilienza e allo stesso tempo la flessibilità del Gruppo.

La crescita organica a doppia cifra e la capacità di contrastare efficacemente le tensioni del periodo ne rappresentano la migliore evidenza. Nonostante lo scenario, Interpump confida di poter confermare per l’intero 2022 i propri abituali livelli di eccellenza”

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: