INBRE: Produzione in crescita (+11,5%) nel primo semestre

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Iniziative Bresciane – INBRE S.p.A. (di seguito anche “INBRE” o la “Società”) ha esaminato e approvato la relazione finanziaria consolidata semestrale al 30 giugno 2020.

• Produzione netta di energia pari a 80,8 GWh (72,5 GWh al 30 giugno 2019) con un risparmio di anidride carbonica pari a circa 39 mila tonnellate
• Ricavi netti consolidati pari a 9,2 milioni di euro (9,0 milioni di euro al 30 giugno 2019)
• Margine operativo lordo pari a 6,5 milioni di euro (incidenza percentuale sui ricavi netti consolidati pari al 71%)
• Risultato ante imposte pari a 2,6 milioni di euro (2,5 milioni di euro al 30 giugno 2019)
• Risultato netto pari a 1,6 milioni di euro (1,5 milioni di euro al 30 giugno 2019)
• Indebitamento finanziario netto pari a 68,9 milioni di euro (65,5 milioni di euro al 31 dicembre 2019 e 71,0 milioni di euro al 30 giugno 2019)
• Sono stati ultimati gli impianti idroelettrici denominati “Palosco DMV” e “Urago DMV”
• In corso i lavori per la realizzazione degli impianti idroelettrici denominati “Le rive di Darfo”, “Traversa di Sellero”, “Traversa Serio di Albino”, “Traversa Serio Morlana Vecchia”, “Traversa Serio Borgogna”, “Calcagna”, “Badia”, “Bassana”, “Martinoni”
• Ottenute le Autorizzazioni Uniche per le iniziative sul fiume Arno

“INBRE ha proseguito l’attività di investimento ottenendo il conseguimento di un margine operativo lordo significativo. Il semestre chiude con un risultato netto positivo pari a 1,6 milioni di euro, dopo aver stanziato 3,5 milioni di euro di ammortamenti e 1,0 milioni di euro di imposte”.

Evoluzione prevedibile della gestione
Il Gruppo prosegue nel processo di investimento in centrali idroelettriche completando gli iter concessori e autorizzativi in corso, avviando i cantieri relativi alle centrali autorizzate e valutando le molteplici opportunità di sviluppo esterno offerte dal mercato in cui opera, oltre che a nuove iniziative.

(RV – www.

ftaonline.com)

Argomenti: