IMA: IMA BidCo acquista ai blocchi il 6,85% del capitale

di , pubblicato il

Con riferimento all’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria avente a oggetto le azioni ordinarie di I.M.A. Industria Macchine Automatiche S.p.A. (rispettivamente, l'”Offerta” e “IMA”) promossa da IMA BidCo S.p.A. (l'”Offerente”) – comunicata in data 10 novembre 2020 ai sensi dell’art. 102, comma 1, del D. Lgs. n. 58/1998, come successivamente modificato ed integrato, nonché dell’art. 37 del Regolamento Emittenti – si comunica (ai sensi dell’articolo 41, comma 2, lett. c) del Regolamento Emittenti) che l’Offerente ha acquistato complessive n. 2.958.239 azioni IMA (codice ISIN IT0001049623), pari a circa il 6,85% del relativo capitale sociale.

Comunicazione ricevuta dall’azionista Hydra S.p.A. relativa alla decisione irrevocabile di aderire all’offerta pubblica di acquisto obbligatoria.
Hydra S.p.A. ha – per tramite del proprio amministratore delegato Ing. Filippo Volta – informato IMA Bidco S.p.A., offerente nell’ambito dell’offerta pubblica di acquisto obbligatoria sulle azioni IMA S.p.A., della propria decisione irrevocabile di aderire con la propria partecipazione pari a circa il 2,5% del capitale sociale della Società all’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria sulle azioni di IMA comunicata al mercato in data 10 novembre da parte dei fondi BC Partners, degli attuali azionisti di Sofima e dei relativi soggetti che agiscono di concerto con essi. Tale decisione è stata assunta dalla società che ha ritenuto che sia nel suo migliore interesse constatato, tra gli altri, l’andamento dei mercati, i termini dell’offerta, nonché il premio del 13,7% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni IMA rilevato alla chiusura del 28 luglio 2020, precedente all’annuncio dell’operazione, il premio del 24,6% e del 22,3% rispetto alla media dell’ultimo mese e degli ultimi 6 mesi come indicato nel comunicato dell’Offerente.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: