IMA: il Cda delibera la fusione per incorporazione della società interamente controllata Corazza S.p.A.

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di IMA S.p.A., leader mondiale nella produzione di macchine automatiche, si è riunito oggi sotto la presidenza di Alberto Vacchi e ha deliberato la fusione per incorporazione nella IMA S.p.A. della società, direttamente e interamente controllata, Corazza S.p.A., dopo che analoga determinazione è stata assunta dall’Assemblea dei Soci della stessa Corazza S.p.A. La delibera odierna, risultante da atto pubblico ai sensi dell’art. 2505 c.c., é stata adottata dal Consiglio di Amministrazione di IMA S.p.A., in quanto non sono state validamente presentate richieste dei Soci di adozione della predetta delibera da parte dell’Organo assembleare, e fanno seguito all’approvazione del progetto di fusione avvenuta l’11 settembre 2020. Tale incorporazione, che favorirà la semplificazione della struttura societaria del Gruppo IMA e l’ottimizzazione nella gestione dei flussi finanziari all’interno del medesimo Gruppo, rientra tra i casi di esclusione previsti per le operazioni con parti correlate dall’art. 14 del Regolamento Consob e dall’art. 5 della procedura adottata al riguardo da IMA. La fusione per incorporazione della predetta società non presenta sostanzialmente caratteri di significatività, essendo effettuata tra IMA S.p.A. e la propria società direttamente o indirettamente controllata che già rientra nel perimetro di consolidamento. L’efficacia della stessa sarà perfezionata nel corso del corrente anno con effetti a decorrere dall’1 gennaio 2021. Si segnala che il verbale delle deliberazioni adottate sarà messo a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previste dalle disposiziioni normative e regolamentari vigenti in materia.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: