Il Punto sui Mercati. Volano Interpump e La Doria

di , pubblicato il

Avvio di ottava positivo per Piazza Affari. Il Ftse mib guadagna lo 0,46% il Ftse Italia All Share lo 0,38% mentre il Ftse Italia Star sale dello 0,78%.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 12 ottobre:

Sciuker Frames

Dopo aver consolidato per qualche seduta a ridosso dei supporti a 0,93 circa, Sciuker Frames ha dato vita ad una reazione degna di nota che ha spinto i prezzi fino a 1,034 euro, a contatto con la linea che scende dal picco di giugno. La rottura di questo elemento invierebbe nuovi segnali di forza per target a 1,12 circa, linea che scende dai massimi di settembre 2019. Al contrario, discese sotto 0,93 costringerebbero i prezzi a ripiegare in area 0,855, trend line che sale da giugno 2019.
-Target: 1,12 euro
-Negazione: 0,93 euro
-RSI (14): neutrale

Seri Industrial

Seri Industrial avvia l’ottava a 3,595 euro, a ridosso dei top di settembre a 3,63 circa, ma poi arretra. La rottura di questo ostacolo spianerebbe la strada verso obiettivi a 3,89, massimi di marzo, poi a 4,50 circa. Discese sotto i 3 euro, avvalorate dal cedimento del minimo di settembre a 2,88 euro, comporterebbero invece l’affondo sul supporto successivo a 2,51 euro, minimo di agosto.
-Target: 3,89 euro
-Negazione: 2,88 euro
-RSI (14): neutrale

Interpump

Interpump balza su nuovi record a 35 euro con un netto distacco dai top di aprile 2019 a quota 33,60 circa. La forza con cui i prezzi hanno travolto tali massimi lascia ben sperare nel proseguimento del movimento verso target a 37 euro circa, per il test del lato superiore del canale che sale dai minimi di marzo. Nella direzione opposta il ritorno perentorio sotto 33,60 farebbe temere di aver assistito a una falsa rottura, prospettando cali verso area 32.
-Target: 37 euro
-Negazione: 33,60 euro
-RSI (14): ipercomprato

La Doria

La Doria raggiunge il picco di settembre 2018 a 12,40 circa indicando la volontà di estendere il movimento partito a marzo verso i top di fine 2017 a circa 18 euro.

Target intermedi lungo questo percorso a 13,20 circa e a 15,40 circa. Se invece area 12,40 dovesse respingere ogni attacco le quotazioni potrebbero ripiegare verso i primi supporti in area 11,50/11,60.
-Target: 13,20 euro
-Negazione: 11,50 euro
-RSI (14): ipercomprato

(CC – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno