Il Nikkei 225 consolida lo scenario rialzista

di , pubblicato il

Mercato azionario giapponese in calo. Il Nikkei 225 ha terminato a 25385,87 punti, -0,53% rispetto alla chiusura precedente (25520,88). La settimana va in archivio con una performance pari a +4,36%. L’indice nipponico consolida le posizioni dopo il rally che ha portato i corsi sui massimi dal 1991. Si rafforza quindi la validità dell’importante segnale grafico rialzista inviato lunedì con il superamento del picco dell’ottobre 2018 a 24450 circa e la conseguente riattivazione della tendenza ascendente in essere dal 2008-2009. Prossimi obiettivi in ottica temporale di breve-medio termine a 27250. Discese sotto 24400-24450 anticiperebbero un test delle ex resistenze a 23600-23700, ora supporti decisivi nel breve termine: in caso di rottura probabile approfondimento in area 22900 (minimi di inizio settembre, inizio e fine ottobre) con rischio di avvio di una correzione più estesa verso 22200-22300 e 21500-21700 (minimi di giugno e fine luglio).

(Simone Ferradini)

Argomenti: Nessuno