IGD: risultati 2021, poste solide basi per la realizzazione del nuovo piano al 2024

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di IGD – Immobiliare Grande Distribuzione SIIQ S.p.A. (“IGD” o la “Società”), riunitosi in data odierna sotto la Presidenza di Rossella Saoncella, ha esaminato e approvato il progetto di bilancio d’esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2021.

BUONE PERFORMANCE OPERATIVE
• Nei 7 mesi senza restrizioni (giugno – dicembre), fatturato operatori sostanzialmente in linea con il 2019, scontrino medio +24,4% e recuperato ca. l’84% degli ingressi
• Fatturato netto 2021 incassato: in Italia c. 94%; in Romania c. 96%
• Financial occupancy in crescita vs FY2020: Italia 95,2%, +124bps ; Romania 94,6%, +105bps

INDICATORI FINANZIARI IN SIGNIFICATIVA CRESCITA
• Ricavi locativi netti: 118,5 milioni di euro (+8,2%); Risultato netto ricorrente (FFO): 64,7 milioni di euro (+9,2%). Entrambi includono 7,2 milioni di euro di impatti diretti netti da Covid-19

STRUTTURA PATRIMONIALE RAFFORZATA
• Loan to Value in calo al 44,8% (da 49,9% nel 2020)
• Stabilizzazione delle valutazioni: market value del portafoglio di proprietà: 2.140,5 milioni di euro (Like for Like: +0,64% vs 2020)
• EPRA NAV e NRV pari a 10,85€ p.a. (+4,5%)

FATTORI ESG PARTE INTEGRANTE DEL CORE BUSINESS
• Approvato il dodicesimo Bilancio di Sostenibilità
• Impact reporting su scope 1, 2, 3 in ottica Science Based Targets

REDDITTIVITA’ IN FORTE AUMENTO
• Proposto un dividendo pari a 0,35 centesimi di euro per azione con un dividend yield pari a 8,6%
• Outlook FFO 2022: +9/10%

Messaggio dell’Amministratore Delegato, Claudio Albertini
L’esercizio 2021 si chiude con risultati in crescita particolarmente soddisfacenti e ci consegna diverse certezze ed elementi di fiducia da cui partirà il percorso del nuovo Piano Industriale 2022 – 2024. Innanzitutto, la concretezza delle performance operative dei nostri asset, che hanno visto vendite operatori nelle gallerie italiane in linea con il 2019 nel periodo di allentamento delle restrizioni, un tasso di occupancy superiore al 95% e un fatturato netto di IGD incassato per circa il 94%.

La struttura patrimoniale del Gruppo, grazie alle operazioni di asset management completate e alla stabilizzazione dei valori immobiliari, è tornata in linea con i target che ci eravamo prefissati, in particolare sul Loan to Value; questo, insieme con il significativo incremento dell’utile ricorrente, anche oltre la nostra guidance, ci consente di tornare ad offrire ai nostri azionisti un dividendo attraente e sostenibile.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: