I bancari virano in negativo: FTSE Italia Banche -0,6%

di , pubblicato il

I bancari virano in negativo dopo un buon avvio: l’indice FTSE Italia Banche -0,6%. Vendite su Intesa Sanpaolo -1,2% dopo la cessione del 5,1% di Nexi -10,6% con incasso di 584 milioni di euro. BPER Banca +0,3%, Unicredit -0,2%.

In verde Banco BPM +0,4% che ieri ha emesso un’obbligazione Green Senior Non Preferred, con scadenza cinque anni e due mesi con possibilità di rimborso anticipato a gennaio 2027, per un ammontare pari a 500 milioni di euro, con ordini pari a 1,2 miliardi di euro. Si tratta della quarta emissione nell’ambito del Green, Social and Sustainability Bond Framework.

Ripiega anche Banca MPS -2,1%. Il Financial Times riferisce indiscrezioni secondo cui sono in corso trattative con AXA -1,1% per la creazione di una nuova joint venture bancassicurativa nei rami Vita e Danni. I due gruppi sono già soci in AXA-MPS.

Riduce i guadagni BP Sondrio, +3,3% a 3,7120 euro, balza in avanti dopo che Jefferies ha migliorato la raccomandazione sul titolo da hold a buy, con prezzo obiettivo incrementato da 3,90 a 5,00 euro.

(Simone Ferradini – www.ftaonline.com)

Argomenti: , , , , , , ,