HPE in forte calo al Nyse

di , pubblicato il

Hewlett Packard Enterprise perde l’11% al Nyse. Il gruppo dei servizi alle imprese ha comunicato risultati relativi al secondo trimestre dell’esercizio 2020 segnati da un rosso di 821 milioni di dollari, pari a 64 centesimi per azione. Performance condizionata da aggravi per 865 milioni, al cui netto l’eps rettificato si è attestato a 22 centesimi, comunque in deciso calo rispetto ai 42 centesimi di un anno prima. I ricavi sono scesi del 16% annuo a 6,01 miliardi di dollari. Il consensus di FactSet era invece per 30 centesimi e 6,33 miliardi rispettivamente. “Il lockdown globale da febbraio ha influenzato in modo significativo la nostra performance finanziaria nel secondo trimestre”, ha dichiarato il chief executive Antonio Neri, che ha parallelamente annunciato un piano triennale di taglio dei costi da 1 miliardo di dollari.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno

I commenti sono chiusi.