Hera: utile netto +1,1% a 244,7 mln nei primi nove mesi del 2020

di , pubblicato il

Il CdA Hera approva i risultati del terzo trimestre 2020.

La multiutility consolida i primi nove mesi dell’anno migliorando i principali indicatori economici rispetto allo stesso periodo del 2019, superando gli impatti dell’emergenza Coronavirus. Risultati positivi, in linea con la crescita prevista nel Piano industriale al 2023, anche grazie alle operazioni di allargamento del perimetro e agli investimenti per la resilienza e la sostenibilità.

Highlight finanziari • Ricavi a 4.905,9 milioni di euro (-3,1%)
• Margine operativo lordo (MOL) a 806,2 milioni (+2,6%)
• Utile netto a 244,7 milioni (+1,1%)
• Posizione finanziaria netta stabile a 3.284,5 milioni

Highlight operativi
• Resilienza garantita dal mix di crescita organica e per linee esterne
• Buoni contributi soprattutto dalle aree gas ed energia elettrica
• Solida base di oltre 3,3 milioni di clienti nei settori energy, in forte crescita grazie all’operazione con Ascopiave

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: