GVS: rimborso anticipato del finanziamento originario di euro 90 milioni

di , pubblicato il

GVS S.p.A. (la “Società”) rende noto che procederà a rimborsare anticipatamente entro il 21 ottobre 2020 l’intero ammontare residuo, pari a Euro 58,5 milioni oltre ad interessi, del finanziamento stipulato con Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A., Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. ed Unicredit S.p.A. nel 27 luglio 2017, successivamente modificato in data 15 Maggio 2018 e 29 luglio 2019, per un importo originario pari ad Euro 90.000.000. Il contratto di finanziamento prevede un tasso di interesse variabile, pari all’Euribor a un mese maggiorato di uno spread variabile in funzione del valore del rapporto tra indebitamento finanziario netto consolidato e EBITDA consolidato, da un minimo di 125 bps, qualora tale rapporto risulti inferiore a 1,75, fino a un massimo di 225 bps, qualora tale rapporto risulti maggiore di 3,25, e scadenza originaria al 26 Luglio 2024. La Società farà fronte al rimborso anticipato del finanziamento tramite mezzi propri, facendo ricorso alla liquidità disponibile. Il rimborso consentirà alla Società, senza alcun impatto significativo sulla posizione finanziaria netta o sulle fonti di sostentamento delle attività della Società di ottimizzare la struttura finanziaria del Gruppo riducendo il costo medio annuo del debito a medio-lungo periodo. Ai fini di completezza informativa, la Società rende altresì noto che ha avviato con gli stessi istituti di credito la negoziazione avente ad oggetto nuovi finanziamenti bilaterali per un importo complessivo di Euro 40.000.000.

(RV – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno