Giglio Group: nel semestre ricavi consolidati a € 26,3 mln (+36%)

di , pubblicato il

Il Consiglio di Amministrazione di Giglio Group – azienda leader in Italia nella progettazione, realizzazione e gestione di piattaforme di e-commerce ad alto valore aggiunto e quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana – riunitosi ieri pomeriggio, sotto la Presidenza del Dottor Alessandro Giglio, ha esaminato ed approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2020 redatta secondo i principi contabili internazionali IFRS.

Alessandro Giglio, Presidente del CDA, ha dichiarato: “Siamo particolarmente soddisfatti ed orgogliosi del semestre record da quando la società è entrata nel settore e-commerce. Un risultato che dimostra l’elasticità e la flessibilità della nostra struttura logistica, del nostro team e delle nostre piattaforme digitali e che ci consente di affrontare con energia e successo anche un contesto difficile come quello che ha caratterizzato gli ultimi 6 mesi dell’anno. Con questo semestre chiudo il mio ruolo da CEO nel migliore dei modi e passo il testimone al nuovo Amministratore Delegato, Marco Belloni, che ha tutta la mia fiducia ed il mio sostegno nel proseguire il percorso virtuoso intrapreso”.

Ecco in sintesi i principali risultati consolidati del primo semestre 2020 rispetto al primo semestre 2019:

– Gross Merchandise Value (GMV) a 56,0 milioni di Euro, +29% (43,3 milioni nel primo semestre 2019);

– Ricavi consolidati a 26,3 milioni di Euro, +36% (19,3 milioni al 30 giugno 2019);

– Ebitda a 1,9 milioni di Euro, + 219% (0,6 milioni di Euro nel primo semestre 2019);

– Risultato Netto positivo per 34 mila Euro (contro una perdita netta nel primo semestre 2019 di 3,1 milioni di Euro)

– Posizione Finanziaria Netta, pari ad Euro 15,9 milioni, in aumento rispetto al 31 dicembre 2019 per maggiore circolante immesso a sostegno delle attività commerciali in ambito Healthcare ma in forte riduzione rispetto al 31.03.2020 quando si attestava a 17,4 Milioni per una evoluzione positiva degli incassi da vendite commerciali.

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti: