Francia valuterà con equità offerte su quota di Engie in Suez

di , pubblicato il

La Francia valuterà con equità le offerte sulla quota detenuta da Engie nel capitale di Suez. “Veolia ha fatto una proposta, potrebbero essercene altre. Saranno tutte valutate con equità”, ha dichiarato domenica Bruno Le Maire, ministro delle Finanze di Parigi, che ha sottolineato come il discrimine sarà la conservazione dei posti di lavoro in Francia. Non solo: secondo La Maire per soddisfare lo Stato francese sarà necessario anche che la maggioranza di Suez resti in mani nazionali, riporta Reuters. Engie (partecipata da Parigi) detiene il 29,9% in Suez. Per questa quota Veolia ha offerto 15,50 euro per azione, pari a 2,9 miliardi. Venerdì Jean-Pierre Clamadieu, chairman di Suez, aveva definito troppo bassa la proposta di Veolia. Suez aveva chiuso in rialzo dell’1,65% venerdì a Parigi (a 15,13 euro di valore), contro il declino dell’1,90% di Engie e la flessione del 2,32% di Veolia.

(RR – www.ftaonline.com)

Argomenti: Nessuno